Panchina corta: le mosse di Sousa per cambiare la partita

Sousa Carpi 3

Le assenze a centrocampo in vista di Fiorentina-Torino costringono Sousa o a schierare subito Tino Costa oppure a mettere Babacar in attacco accanto a Kalinic, lasciando praticamente vuota la panchina. Oltre al problema dell’undici titolare, quindi, c’è anche quello di chi far scendere in campo in caso di infortuni, stanchezza oppure per cambiare il corso della partita. In mediana appunto, ci sarebbe Costa se non parte dall’inizio, ma se no il vuoto: un bel problema in caso di imprevisti. Davanti, al di là di Babacar, Sousa ha a disposizione Mauro Zarate, pronto a dare imprevedibilità alla squadra. Sarà lui l’arma in più di Sousa, se le cose dovessero mettersi male.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*