Questo sito contribuisce alla audience di

La panchina di lusso della Fiorentina e il talento a rischio smarrimento: le cinque missioni di Pioli

Non sono solo i titolari a dare grattacapi a Stefano Pioli fin qui, tutt’altro; ci sono anche tutta una serie di secondo linee che danno mille pensieri al tecnico viola, sulla loro effettiva utilità e sul loro potenziale impiego in campo. Fin qui la Fiorentina si è affidata a un undici piuttosto ripetitivo, che ha aperto dubbi su alcuni elementi della rosa: Repubblica ne sottolinea cinque in particolare. A partire da Vitor Hugo, che si è visto per una partita e uno spezzone ma è costato 8 milioni di euro, proseguendo con Babacar, che del gruppo viola ha lo stipendio più alto. E oltre a questi due paradossi ci sono anche un Benassi difficilmente collocabile e un Saponara di cui si aspetta il recupero da tempo immemore; infine Hagi, di lui abbiamo parlato, ma quantomeno c’è la giustificazione dell’età. Cinque casi da monitorare e con cui il tecnico viola dovrà fare i conti per offrire risorse in più alla Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*