Paolo Rossi a sorpresa: “Ero tifoso della Fiorentina. Ricordo a memoria la squadra che andavo a vedere del secondo scudetto. Sognavo Hamrin”

Un giocatore toscano, nato a Prato, ma esploso con il Vicenza prima e con la Juventus poi, tanto da diventare uno dei simboli bianconeri. Dici Paolo Rossi e pensi ai suoi gol con la Juve e con la Nazionale (è stato campione del mondo e capocannoniere a Spagna 82) ma non ti viene certo in mente le simpatie per la Fiorentina che invece nutriva: “Il mio primo idolo? Hamrin, quando giocava nella Fiorentina – ha dichiarato Rossi a La Gazzetta dello Sport Sognavo di diventare come lui, perché ero un’aletta veloce, con lo stesso numero 7. Ero tifoso della Fiorentina e ricordo a memoria la squadra che andavo a vedere nel 1969 quando vinse l’ultimo scudetto: Superchi, Rogora, Mancin, Esposito, Ferrante, Brizi, Rizzo, Merlo, Maraschi, De Sisti, Amarildo o Chiarugi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Mario da Trento

    Un solo straniero…. bei tempi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*