Parola d’ordine: equilibrio

Paulo Sousa oggi contro il Verona è intenzionato a schierare un attacco pesante, con Kalinic punta e Tello, Bernardeschi e Zarate alle sue spalle. L’unico modo di far funzionare un modulo così offensivo è il sacrificio di tutti in fase di non possesso, un ripiegamento ad aiutare gli altri reparti fondamentale nell’equilibrio della squadra. E se Berna ci ha abituati a fare praticamente il terzino, le risposte che arriveranno da Zarate e Tello saranno importanti per Sousa, che richiede il sacrificio assoluto a tutti i giocatori. Parola d’ordine equilibrio dunque, per avere sia un attacco capace di far male in ogni momento, e una squadra capace allo stesso tempo di difendersi con ordine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. non ci si può buttare tutti in avanti!! serve massimo equilibrio e guai sottovalutare l’avversario!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*