Questo sito contribuisce alla audience di

Parte la nuova rincorsa di Chiesa: ora serve un altro sorpasso

Il posto da titolare Federico Chiesa se l’era guadagnato a suon d’entusiasmo e prestazioni sorprendenti, tra fine novembre e inizio gennaio: poi un paio di mesi a tutta e ora una concepibile fase dal fiato corto. Le ultime sfide hanno messo in mostra un Tello dal trend inverso e decisamente in crescita, se pur non dalla grande continuità. L’enfant prodige viola è un po’ sparito dai radar ultimamente e ha bisogno di una nuova rincorsa vincente, come quella che gli aveva permesso di scavalcare nelle gerarchie lo spagnolo: in ogni caso la Fiorentina non potrà che beneficiare da un suo eventuale ritorno ad alti livelli, con una concorrenza aperta con il catalano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Tello gioca bene una partita ogni cinque(forse),pensando solo alla fase offensiva,però toglie il posto a Chiesa che anche quando gioca male corre come un disgraziato e la sua figura la fa sempre.Salcedo e Tomovich sbagliano una partita e vengono messi costantemente in panchina fino a che non c’è più nessun difensore da far giocare ma Sanchez che ci fa prendere un gol a partita,perchè questo non è il suo ruolo,gioca sempre.Vuoi vedere che ci sono dei favoritismi?Saluti

  2. cfmax da Milano

    redazione magari sbaglio e lo spero più che altro ma io sono della idea che chiesa non viene fatto giocare apposta per non aumentare troppo il prezzo siccome credo che insieme a kalinic sia il giocatore che vorrà nella prossima squadra…ho questa impressione perché non glia senso che dopo che tutti hanno parlato di crack dopo lontane in nazionale e le parole di tutti che lo stimano…l allenatore più scarso della storia viola fa girare milic

  3. Fuori Bernardeschi

  4. Chiesa a destra,Tello a sinistra…Bernardeschi fuori fase in panchina..Questa la soluzione migliore per l’ultimo rush finale…Provata con successo a Pescara e mai piu’ replicata da quel insulso di Sousa

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*