Pasqual e lo spiacevole rischio-Ambrosini

Pasqual Torino

Si potrà discutere sulla diversa rilevanza dei due ma è innegabile che Manuel Pasqual e Massimo Ambrosini abbiano rappresentato due colonne storiche per Fiorentina e Milan. L’ex centrocampista rossonero però fu quasi abbandonato dalla sua società al momento dell’addio, proprio in direzione di Firenze, e costretto a salutare tutti con una conferenza raffazzonata e imbastita in fretta e furia. Un po’ quanto rischia Pasqual, emblematico ieri nell’affrontare il tema del futuro e del dialogo con la società. Dopo undici stagioni a Firenze un addio nel silenzio non sarebbe certo la soluzione giusta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Erossi@gmail.com

    Al di là del giocatore chiaramente sul viale del tramonto ,l’uomo è persona seria ,corretta e intelligente nei comportamenti e nelle dichiarazioni ed è stato un ottimo capitano rispettato da tutti ,avversari ed arbitri.
    Credo che Sousa abbia fatto un grande errore nel togliergli la fascia da capitano e non solo!!!
    No Sousa sotto il profilo della gestione delle risorse mi ha molto deluso ,peccato!!!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*