Pasqual: “E’ l’ora di ripartire dopo tre anni stupendi. Salah? Perdiamo uno che ci ha fatto godere ma io agisco in modo diverso…”

pasqual

pasqual

MOENA – Prime parole della stagione per il capitano Manuel Pasqual, appena arrivato nel ritiro di Moena: “Ho avuto la fortuna di arrivare una settimana dopo ed avevo un po’ il dubbio per come avrei trovato i ragazzi, lo staff e l’ambiente però ho trovato grande energia, grandi sorrisi e voglia di lavorare e sono convinto che la squadra può fare bene. Abbiamo passato tre anni importanti, ricordo che nel 2005/06 arrivando quarti sembrava che avessimo vinto il campionato mentre l’ultimo quarto posto sembrava quasi scontato. Purtroppo non vale più la Champions League però la squadra ha fatto qualcosa di importante, tre anni stupendi per cui mi sento di ringraziare chi c’è stato. Ora è il momento di ripartire, tornare a fare qualcosa di importante con giocatori e staff nuovi. Addio Montella? Io ero in Nazionale e le notizie le apprendevo da Internet, è normale che quando un allenatore fa bene è sempre un dispiacere perderlo però non sai mai i perché di questa scelta di cambiamento. Non mi sento di giudicare quindi. Allo stesso tempo do il benvenuto a Sousa, che è stato un grande giocatore ed ha la possibilità di dimostrare il suo valore a Firenze. Salah? Non conosco bene le carte, ma sono uno che quando firma una cosa si accerta di quello fa, se dovessi andare a giocare in Alaska mi attornierei di professionisti che mia facciano capire cosa sto firmando. Mi dispiace perché senza Salah questa squadra ha qualcosa in meno, purtroppo perdiamo un giocatore che ha fatto bene e ci ha fatto godere tutti”.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 commenti

  1. Ce n’è un paio su sto sito che sono personaggi veramente imbarazzanti…oltre a capirci di calcio tanto come me di astrofisica sono proprio indegni come uomini…il capitano ha dato tanto a questa maglia é rimasto quando aveva offerte più ricche e anche quando non giocava…e riguardatevi il primo anno di toni che gli metteva palloni dorati sulla testa mi ricordava shwarz Batistuta…vergognatevi

  2. I veri tifosi viole non dovrebbero leggere e non prendere nemmeno in considerazione i commenti di quei pseudo tifosi che sono capaci solo a criticare sia la società che la squadra e mai fare un commento sensato. Percjò questi disfattisti dobbiamo fare in modo di non calcolarli. Sempre forza viola.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*