Pasqual: “Meritiamo di essere primi perché abbiamo fatto miglior calcio. Napoli NON è la partita dell’anno. Speriamo ci snobbino ancora perché…”

Il capitano della Fiorentina, Manuel Pasqual ha partecipato stamani ad una manifestazione organizzata dall’AIL (Associazione Italiana contro le Leucemie linfomi e mieloma). A margine di questa manifestazione ha detto: “Stiamo facendo bene e siamo partiti alla grande. Ma ci sono troppi mesi ancora per ambire a qualcosa di grande. Meritiamo di stare lì in alto in questo momento perché abbiamo fatto il miglior calcio. Lottiamo di partita e partita e cerchiamo di tenere i piedi per terra. Penso che in queste sette partite siano state nominate squadre che stanno facendo peggio di noi, ma alla fine restiamo lì davanti. Farei la firma per continuare così e trasformare in grinta l’entusiasmo che c’è nei nostri confronti. Nel momento in cui hai giocatori nelle nazionali vuol dire che hai giocatori di qualità. Se fosse venuta prima della sosta il Napoli, è chiaro, avrebbe affrontato una Fiorentina con molto entusiasmo. Non vorrei che questa fosse considerata come la partita dell’anno, quella che vale lo scudetto, ma ci può dare ancora più fiducia per quello che stiamo facendo. Spero di riuscire ad allenarmi in settimana e rientrare in gruppo al più presto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*