Questo sito contribuisce alla audience di

Pasqual: “Sereni a Parma, forse recuperiamo qualcuno. Gomez? Quando entra ha l’entusiasmo di un bambino”

Arrivano dichiarazioni anche dal capitano viola Manuel Pasqual, presente all’evento “Meyer per amico” insieme a Joaquin e Rosati. Tante domande dai bambini ma anche dalla stampa: “Non è la prima volta che vengo al Meyer, da nove anni anzi è consuetudine per me venire qui a trovare i bambini. Cerchiamo di insegnare qualcosa ai nostri figli però la cosa bella è vedere l’entusiasmo che ci trasmettono nonostante magari le difficoltà che stanno vivendo. Il mio ruolo? Da una parte mi piace, dall’altra no. Quando ero piccolo ero attaccante, per cui mi piaceva fare gol, ora non ho tante possibilità di farlo. Mi va peggio a casa quando mio figlio mi fa stare sempre in porta. Regalo al Meyer? Ne abbiamo già fatto uno giovedì sera, speriamo di replicare naturalmente lunedì, siamo carichissimi. La struttura Meyer? Dà tranquillità avere questa struttura nella propria città, dove lavorano i migliori medici d’Italia se non d’Europa. Un grande applauso a chi l’ha tirata su e riesce a farla mantenere. E’ bello ed importante vedere l’entusiasmo che hanno questi bambini. Mondiale? Ci spero tanto ma so benissimo che ancora mancano parecchi mesi e c’è tanto da lottare. Giubbotto alla Renzi? Tanti mi hanno detto se gliel’avessi rubato (ride ndr). Gli faccio un grande in bocca al lupo perché l’Italia ne ha bisogno, dato che nessuno è riuscito a dare una sistemata al nostro paese. Come stiamo? A livello mentale benissimo dopo Esbjerg, arriviamo carichi e sereni a Parma anche perché probabilmente riusciremo a recuperare  qualche giocatore. Siamo stati felicissimi nel vedere tanta gente al nostro seguito, che sia tornato il rgande entusiasmo intorno a questa maglia e a questa squadra. Gomez? Si sta allenando, ha grande entusiasmo, gli si legge negli occhi quando il mister lo manda a scaldare che non vede l’ora di spaccare il mondo. Forse è un po’ presto per vederlo titolare. Scontro con la Juve in Europa? Davanti agli occhi abbiamo molte partite in prospettiva, nel caso sia Torino vorremo fargli un altro sgambetto come in casa in campionato. Matos? Si è messo a disposizione della squadra e dei compagni, ha capito che deve sacrificarsi se vuole trovare un posto da titolare. Ora non gli faccio troppi complimenti sennò poi cammina a un metro da terra”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Forza viola, a parma x vincere con grinta e determinazione!

  2. Capitano mi raccomando più cross come a Catania Gomez lunedì segnerà di sicuro

  3. Si e’ visto al ritorno coll udinese che e’ veramente gasato gomez..grande..e mi raccomando capitano,incomincia a caricarmeli a molla per le tre sfide di marzo.MI RACCOMANDO

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*