Pasqual, uomo decisivo nella prima vittoria dell’Empoli. La nuova CLASSIFICA della Serie A

Pasqual con la maglia dell'Empoli. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Due assist e due reti, quelle che sono servite all’Empoli per ottenere i primi tre punti della sua stagione nello scontro diretto in chiave salvezza con il Crotone. Al Castellani, azzurri avanti al 31′ con Bellusci su corner battuto proprio dall’ex esterno della Fiorentina. Pareggio dei calabresi al 45’+2′ con Sampirisi. Nella ripresa al 56′, lancio di Pasqual per Costa che sigla la rete decisiva di questa partita. Crotone che ha finito la partita in dieci uomini per l’espulsione di Dusenne all’80’ (doppia ammonizione).

Guarda la nuova classifica della Serie A

© RIPRODUZIONE RISERVATA

14 commenti

  1. E poi non è questione solo di soldi da noi erano 2 stagioni che giustamente faceva il panchinaro(ribadisco un panchinaro di 35anni non può percepire 1 milione netto a stagione!!!)e poi su via è andato a fare la fascia ad Empoli..

  2. È l’ora che attacchi le scarpe al chiodo..ha 35 anni!!! Chi ne sente la mancanza la domenica può andare al castellani…

  3. Passione viola

    Caro Polverone… sempre soldi… al calcio si gioca con la palla ed i piedi… i punti si fanno giocando a calcio e non pagando più o meno i giocatori… per solo 2 cross all’empoli?
    Te l’ho scritto sotto ma te lo riscrivo:
    -42 assist dal campionato 2005/2006 ad oggi.
    -Un certo Maicon ne ha fatti 42 e non uno qualsiasi.
    -47 assist totali tra coppe e campionato.

    Prova un po’ a trasformarli in punti e vedrai quanti ne mancherebbero in questi anni…

    Considera il fatto che sia con Ptandelli che con Sousa a giocato molto poco, ma quando lo ha fatto ha trasformato i suoi assist in punti…. sono numeri e non opinioni… poi è giusto che a 34 anni si rinnovi la squadra ma i suoi assist avrebbero fatto molto comodo….. non vedo giocatori capaci di fare meglio di lui…. non opinioni ma in base a NUMERI

  4. Quando Pasqual giocava con noi era sistematicamente infamato e vituperato, adesso che è sceso nell’ Em- poli viene osannato e rimpianto. Suvvia un po’ di seria oggettività: Pasqual è stato un buon giocatore che ha dato ed avuto dalla Fiorentina. Oggi a 34 anni può andare ancora bene per squadre del livello dell’Empoli, ma non della Viola. Infatti non ha lasciato Firenze per chissà quale squadra più blasonata della nostra. Luio appartiene al passato, ma noi dobbiamo guardare avanti, al futuro con chi ci può garantire il dinamismo, la corsa e la resistenza che l’età ormai impedivano al buon Pasqual.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*