Patrizia Panico su vicenda di Locri: “Sono sconcertata, la soluzione è continuare a giocare a pallone”

Patrizia Panico Curva Fiesole

L’attaccante della Fiorentina Women’s Patrizia Panico si esprime a repubblica.it  in merito all’assurda vicenda della squadra femminile di calcio a 5 di Locri, che ha annunciato il proprio ritiro dal campionato di serie A a causa di minacce da parte di ignoti:
“Ho soltanto ascoltato e letto quello che è successo e posso semplicemente dire che si tratta di un fatto sconcertante. E’ una cosa gravissima e che desta preoccupazione. Questo vale per tutta la società civile, ma diventa ancora più sconcertanti perché viene investito un settore che sembrava lontano dal viverle certe dinamiche. La migliore risposta a simili nefandezze è quella di non mollare e oltre che essere dispiaciuta per quanto successo penso anche alle mie colleghe che escono ancora più penalizzate da questa vicenda, non potendo più fare affidamento sul campionato e sui rimborsi. Io direi loro di non ritirarsi, ma di giocare semmai in altre città, dove troverebbero accoglienza e tifo. A parte questo, mi piacerebbe che la giustizia svolgesse il suo ruolo, perché tutte queste piccole attività non si possono lasciare alla gestione individuale che poi deve confrontarsi con la criminalità organizzata. Lo Stato deve intervenire”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*