Paulo Sousa: “Capiremo se possiamo avvicinarci alle squadre con più possibilità di noi”

Paulo Sousa Modena

Paulo Sousa Modena
Paulo Sousa presenta la vigilia della sfida della sua Fiorentina contro l’Inter, gara di vertice che si terrà a San Siro: “Gli esami si fanno tutti i giorni ed il più grosso barometro è la partita, e questo è un barometro grosso che ci darà grosse indicazioni per crescere e per prepararci meglio. Queste partite danno una idea di quello che siamo e quello che vogliamo essere. Dobbiamo capire la nostra realtà e lavorare sempre per vincere. I risultati danno sempre un cambio di valutazione, anche per voi (giornalisti ndr) e per capire quanto c’è di differenza tra noi e le squadre di vertice. A Firenze si vive in maniera passionale per il calcio, è l’elemento in più per avvicinarci a chi ha più possibilità di noi. L’Inter le ha vinte tutte perché ha grandi valori a livello di giocatori, di allenatore e di società. E’ una squadra molto equilibrata e fa gioco, prende l’iniziativa come noi ed ha buone individualità”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Bravo sousa, non pensare all’arbitro è importante, ci creerebbe solo inutili alibi in caso di sconfitta, partire senza pregiudizi è fondamentale! FORZA VIOLA!

  2. Come giocatori l’Inter è più forte di noi in molti ruoli in attaccò, quanto meno come valore assoluto (penso a Jovetic – Bernardeschi, Icardi – Babacar, Perisic – Ilicic, Kondongbia – Vecino, Melo – Bafelj) però sono convinto che abbiano punti deboli (non hanno grande organizzazione di gioco e in velocità possono essere vulnerabili), bisogna fare attenzione a non rischiare troppo davanti alla difesa (Badelj ha lo stesso difetto di Pizzarro ed è pure meno veloce) e a non farci fregare anche noi in velocità perché Icardi, Jo Jo e Perisic non sono Destro. Ricordiamo che ci ha messo in difficoltà Borriello.

  3. vogliamo ricordare anche i rigori contro carpi e verona questa partita la potevamo giocare da prima in classifica

  4. Dobbiamo scendere in campo convinti delle nostre possibilità e concentratissimi. Abbiamo tutto per vincere.

  5. Emanuele, quelli hanno forza fisica e giocatori
    Di qualità che prima o poi gliela sbloccono la gara.
    Nn ci sta molto di casuale.
    Ancora nn è certo al 100% che ha giocatori nuovi e neanhe mancini sa ancora quale deve essere 11 tipo dell’inter ma sono forti, è impossibile se ondo me che l’inter nn arrivi tra le prime 3, poi se vince io campionato nn lo so, la roma è forte, pure la juve.inter nn ha coppe pero’ e questo è un qualcosa che limita molto la fiorentina che nn è scarsa ma incompleta x lottare su 3 fromti e ad alti livelli(che all’europa league giocata al meglio la proprietà ci tiene è stato ribatito da tanti un milioni di volte)

  6. Emanuele viola

    ma guardate che noi siamo più forti dell inter fino ad ora sono solo stati fortunati e se giochiamo per vincere quelli vanno in tilt. altro che soffrire..

  7. Concordo in pieno con tedescone

  8. Noi bisogna aspettare l’inter e soffrire e al primo sbilancio colpire in contropiede e finalizzare SUBITO!
    E poi avere tanta fortuna, quella che in 3 anni non abbiamo praticamente mai avuto!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*