Paulo Sousa: “Dispiace per Rossi, è un campione ma non abbiamo potuto dargli minuti. Con la Juve la stessa musica di oggi”

Sousa Roma 5

A Mediaset Premium il tecnico della Fiorentina Paulo Sousa riparte da Rossi, oggi rimasto fuori: “Ne ho già parlato diverse volte, mi dispiace per Rossi perché è un campione, che credo possa offrire ancora a tutti noi. Questa è la realtà di ora, da una parte sono soddisfatto del lavoro che stiamo facendo con lui, dall’altra i livelli della squadra e di certi giocatori come Giuseppe sono diversi. Vogliamo cercare di portare tutti allo stesso punto, ad ogni partita abbiamo il pensiero di farli lavorare per questo obiettivo, oggi purtroppo non c’è stato modo. Errori in passato? Tutti noi crediamo in quello che facciamo, prendiamo le nostre decisioni, a volte sono giuste, altre no. Partita con la Juve? Dobbiamo essere focalizzati sul campo per ché p facile perdere la concentrazione, già giovedì. Poi spero la stessa musica di oggi. Accoglienza a Torino? Grazie a Dio, dovunque sono andato, sono sempre stato ricevuto con grande rispetto. Ho sempre rispettato la maglia che portavo, tutti mi hanno sempre ringraziato per questo anche quando eravamo avversari”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

13 commenti

  1. Grande Campione Pepito, ma ora servono gol e al momento non lo vedo pronto, per me sarebbe giusto darlo in prestito ad una squadra che lo facesse giocare con continuità, attualmente con Kalinic e Babacar no ha spazio nella Viola.

  2. A Giuseppe Rossi gli voglio troppo bene, è un bravissimo ragazzo, un esempio per i giovani, ma purtroppo Suosa ha ragione….che tristezza non se lo merita!
    Sei un grande stringi i denti e tieni duro prima o poi avrei ciò che ti spetta, noi tifosi viola non ti abbandoniamo. 💜

  3. Concordo al 110 % .
    Buon ponte Belva

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*