Paulo Sousa: “Mi è piaciuto l’approccio, prima che pagassimo le fatiche di Basilea. Io aspetto tutti ma a volte a rallentare si va all’indietro…”

Sousa Milan 3

Piuttosto deluso Paulo Sousa in sala stampa: “Molto dispiaciuti per il pareggio perché noi vogliamo sempre vincere. Purtroppo oggi non è stato così. La voglia di questa squadra, insieme alla qualità ed al numero dei nostri tifosi ci ha spinto a cercare la vittoria in extremis. Non ci siamo riusciti e ci riproveremo dalla prossima volta. Cosa mi è piaciuto? La capacità dell’interpretazione della partita. Quando la freschezza ha cominciato a mancare, sono venute meno le distanze giuste per essere compatti. Rossi deve lavorare sulla parte agonistica della partita, per poter arrivare allo stesso livello dei compagni. Problema calci piazzati? Oggi abbiamo sofferto sui calci d’angolo diretti, di solito è più un problema di seconde palle, magari con qualche deviazione ed un po’ di sfortuna. Oggi credo ci sia stata stanchezza mentale, perché arrivavamo in ritardo sui calci d’angolo corti. In generale credo che la squadra difenda bene ma nelle ultime settimane non abbiamo avuto tanto tempo per lavorare su questo. Antidoto per ridurre stanchezza post coppa? Credo che sia un insieme di cose, fondamentalmente la partita di giovedì è stato un dispendio di energie tremendo e l’abbiamo pagato oggi. Io cerco di non perdere i giocatori, perché tutti sono importanti, a volte bisogna rischiare però in salita e non diminuire la velocità perché altrimenti di rischia di andare indietro. Cosa ho di Pessoa? Fernando Pessoa in tutte le parole porta emozione e noi cerchiamo di fare lo stesso con il nostro calcio. Diverse volte siamo riusciti a farlo per novanta minuti, oggi solo 25-30. Andiamo avanti sapendo che tutto quello che facciamo ci faccia guardare a traguardi prestigiosi, facendo emozionare i nostri tifosi che anche di lunedì sono stati presenti in gran numero. Mandiamo loro un grande abbraccio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 commenti

  1. La realtà, che non è una novità, perché lo sappiamo dall’inizio del campionato, è che NON abbiamo un organico in grado di sostenere con la stessa qualità tre competizioni e probabilmente neppure per tutto il campionato.
    Sousa sta facendo quello che può con questo organico.
    Le “toppe” qualche volta puoi anche nasconderle ma alla lunga si vedono….
    Far finta di non vedere non cambia la realtà delle cose!
    Sostenere la Fiorentina sempre e comunque non può impedire di vederne limiti e difetti.
    E non significa essere contro, come altri tifosi viola ritengono.
    Sempre forza Fiorentina!!!

  2. Mauro,parole sante!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*