Paulo Sousa: “Pensiamo e crediamo sempre di più allo scudetto. Mercato? Cercherò sempre di dare l’input per le strategie”

In conclusione di conferenza stampa, Sousa parla dell’aria che si respira intorno alla Fiorentina, non solo a Firenze ma anche altrove, e di quella parola “Scudetto”, spesso tabù: “Le convinzioni ti aiutano sempre, il buon lavoro e la buona qualità di gioco porta ai risultati. A volte magari non è così e in alcune partite, ben giocate quest’anno, magari non abbiamo raccolto. La nostra consapevolezza però viene consolidata dai risultati. Scudetto? E’ normale che i ragazzi ci pensino e ci credano sempre di più perché è un passo importante avere sempre più gente che crede in quello che facciamo. Condizione di Rossi? Come tutti gli altri, lavorare per essere pronto ed aiutarci. E’ un ragazzo che ha tantissim qualità, sta lavorando tantissimo per dare una mano. Stiamo facendo un buon lavoro su di lui e spero che continui su questa strada. Orgoglioso dei complimenti? Ho sempre detto che il miglior riconoscimento che un allenatore può avere viene dai sui giocatori e dai colleghi. Cerco sempre di riconoscere il più in fretta possibile dove sono, qual è la mia società, qual è la mia città, quali sono i miei giocatori e cercando di aiutarli ad esprimersi dentro un’identità comune. Già il pre campionato ci ha aiutato a crescere con dei risultati. Siamo contentissimi, la strada è lunga e noi non ci possiamo permettere di abbassare il livello di concentrazione perché abbiamo altre squadre di altissimo livello vicino. Vogliamo durare, crediamo in quello che facciamo e non ci poniamo limiti, anche grazie alla gente che ci segue, in casa ed in trasferta. E’ normale che altre squadre hanno maggior seguito e ciò che viene scritto segue questo dato. Noi vogliamo aumentare l’affetto intorno a noi, con la cultura di restare sempre a questi livelli; già a Genova abbiamo vissuto questo fattore. Rischi del mercato? Conoscete bene la storia di questa società, io come allenatore credo che cercherò sempre, col mio input, di indirizzare le strategie per poter essere sempre più equilibrati e poter raggiungere risultati”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Pensare una gara alla volta. Testa all’Empoli.

  2. Mister rimani a lungo con noi sei un mito💜

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*