Paulo Sousa: “Se scelgo campionato o coppa? E’ come dire “chi preferisci tra mamma o babbo?”. Alla fine sono due punti persi”

Il tecnico viola, Paulo Sousa, spiega sulla partita con l’Empoli e i problemi riscontrati nel primo tempo: “Non sono dovuti ad una questione di approccio, siamo convinti di quello che abbiamo fatto. Quando ci sono giocatori che vanno con altre squadre, con altri metodi di allenamento, interrompi una dinamica di pensiero. Appena abbiamo cominciato a dare velocità e verticalità al nostro gioco, abbiamo cominciato a dominare. E’ stata una rimonta importante, per la prima volta nella stagione. Devo valorizzare alcuni giocatori per mantenere tutti disponibili per tutta la stagione. Campionato o coppa? Io vi faccio una domanda: mamma o babbo? Chi preferite? Tutt’e due, dobbiamo voler andare avanti su entrambi i fronti. Alla fine credo che siano stati due punti persi per quello che abbiamo fatto nel secondo tempo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

26 commenti

  1. c’è stata sottovalutazione della gara. Abbiamo concesso il contropiede quando spero si sapesse che loro giocano così. Le nazionali non sono una scusa sennò mati non avrebbe dovuto giocare. Non si sceglie sulle competizioni.

  2. La scelta invece deve essere fatta, e bisogna fare un all-in sul campionato. Vista la mediocrità della serie A, possiamo competere con chiunque per un piazzamento champions…..

  3. Senpre la stessa storia. Figli di un dio minore.

  4. Io dico che Babacar non e’ ancora pronto, lo manderei in prestito ad un altra squara perche’ deve giocare sempre incambio con Saponara magari. Ora occhio al Sassuolo!

  5. E’ veramente strano, ma al tempo stesso simpatico il nostro allenatore. Ci ha fatto perdere due punti e se ne viene con questi indovinelli del caz…o. Come si fa il turnover proprio contro l’Empoli, squadra che rispetto al Frosinone ha dei giocatori di grande qualità. Spiace dirlo, ma stavolta l’allenatore ha commesso un grave errore, togliendo cinque giocatori di qualità per sostituirli con cinque scarponi. Meno male che alla fine ha riconosciuto di avere sbagliato formazione nel primo tempo.

  6. Ai fini del gioco di squadra, se Kalinic vale 100, Babacar vale 20 quindi finché Kalinic è disponibile dal pugno di vista medico, deve giocare lui. Babacar lo potrà sostituire solo in caso di risultato acquisito. Babacar potrà giocare titolare solo in coppia con Kalinic.
    Ilicic è l’unico giocatore della Fiorentina che da sempre l’impressione di poter segnare dal limite. Kalinic e Ilicic sono insostituibili in campionato dove eravamo in testa alla classifica!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*