Pedullà: “Grosskreutz idea vaga come quella di Rose. Il Betis ci proverà in ogni momento con Joaquin”

image

A Radio Bruno Toscana l’esperto di mercato Alfredo Pedullà fa il punto sul mercato viola: “Ci sono situazioni che nascono all’improvviso, come quella di Baez, su una concorrenza agguerrita che la Fiorentina ha battuto, e su cui però serve pazienza per i documenti. E’ pronto per essere inserito subito in gruppo, quando aveva 15 anni lo seguiva l’Inter tra l’altro, ma è chiaro che quando uno arriva da un’altra realtà serve il famoso ambientamento calcistico. Aggregarlo da gennaio rischia di essere un rischio, mentre farlo con anticipo già da inizio stagione può essere intelligente. Grosskreutz? E’ un’idea, come quella di Rose che abbiamo scartato. Ci sono dei giocatori che vengono accostati e da qui a fine mercato ci possono essere diverse decine di nomi avvicinati a tante squadre, la cui metà quasi è spesso campata in aria. Joaquin? Ad ora gli aggiornamenti ci portano alla partita, lui giocherà e spero per la Fiorentina che possa farlo bene. Il Betis ci proverà prima, durante e dopo la partita ma adesso decide la Fiorentina“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA