Pedullà: “Il mercato della Fiorentina non è finito. Mi aspetto una sorpresa in attacco”

prade microfono

Alfredo Pedullà, esperto di calciomercato, parla così a Radio Bruno: “Ieri sera c’è stato il contatto definitivo per l’arrivo di Tello. C’è stata un’accelerata importante dopo la rinuncia del Porto sul cartellino. La Fiorentina continua comunque a tenere d’occhio altre piste per l’attacco ma l’esterno offensivo è stato individuato ed è Tello. Non finisce qui il mercato della Fiorentina. Lisandro è una trattativa ancora aperta. Secondo me non è finito il mercato viola e mi aspetto almeno un’altra sorpresa in attacco e anche una cessione di un giocatore diciamo medio-basso”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Infatti per ora il nostro mercato e MAI un acquisto.

  2. È’ vero che arriva jovetic?
    E’ un’indiscrezione dei giorni scorsi. Nulla di più al momento. Ma nel mercato mai dire mai. Redazione

  3. O Pedulla ma ci sei o ci fai ci spieghi quando e cominciato perché non ce ne siamo accorti!
    Posa il fiasco.

  4. Ma è meglio non sognare troppo…
    Questi sono capaci di non prendere altri difensori… E senza bagadur…

  5. Il mercato della Fiorentina non è finito???
    ahahahah ma se ancora deve cominciare, meno male non è finito sennò si stava freschi ahahahahah

  6. il mercato non è ancor finito????
    i teoria non è ancora iniziato!!!
    costa non lo calcolo nemmeno, farà due partite e si farà male…
    non è portare sfiga è solo la trite realtà…mancano due difensori e ho detto due, dato che qualsiasi squadra di serie A ha due terzi destri (l’inter e la roma ne hanno 3), noi zero…
    dunque servirebbe un centrale e un terzino destro…
    la samp prende herteax-ranocchia?????

  7. Toscanello viola

    Se nn prendono ameno un difensore come si deve sono dei pazzi senza n’è arte ne parte da che doveva essere l unico sicuro acquisto adesso Pedulla si aperta ancora qualcosa forse ?????

  8. Più ci si rinforza e meglio è. il mercato non si può mai definire chiuso e questo è il nostro caso.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*