Questo sito contribuisce alla audience di

Pedullà: “Il pressing di Buffon su Bernardeschi può fare la differenza”

Che alla Juventus piaccia Federico Bernardeschi non è più un mistero da tempo. Così come non è un mistero che Gianluigi Buffon, concittadino dell’attaccante della Fiorentina, stia spingendo per vederlo in bianconero a partire dalla prossima stagione. “Sono quattro i club in lizza per il giocatore – scrive il giornalista Alfredo Pedullà sul proprio sito – tempo fa avevamo aggiunto il Manchester United alla lista che comprendeva già Juve, Inter e Chelsea. L’ultima parola spetta alla Viola che magari vorrebbe cederlo all’estero, anche per problemi ambientali, ma è chiaro che sarà importante la volontà di Bernardeschi. E in questo senso il pressing di Buffon, in atto da tempo come quello di Nedved nei riguardi di Schick, potrebbe fare la differenza“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Cmq ad oggi la JUVENTUS non è una diretta concorrente e rispetto alle altre società che cercano lo sconto se ci portano 50 milioni io lo darei. Con le MILANESI cercano di prenderlo a meno. Se c’è la possibilità di venderlo al CHELSEA tanto meglio ma io non mi opporrei alla JUVENTUS. Basta portano i soldi stabiliti. Se chiede 50 milioni il prossimo anno via subito.. Non deve rimanere solo per il MONDIALE.

  2. Pedulla’ ottima persona al contrario dell’altro

  3. Quella ….. di uomo avra’ scommesso sulla nuova squadra del suo compaesano

  4. Quanto mi sta sui ……… questo Pedulla’, sa na se..a lui di cosa fa Buffon (il piacione) o cosa ha in testa il Berna….purtroppo adesso arriva il suo periodo clou e per quattro mesi dovremo sorbirci le sue pseudo notizie riservate che solo lui riesce ad ottenere….ma vai a lavorare davvero !

  5. Subdoli. Se lui ama la Viola rimane ed il contratto proposto è decisamente di ottimo livello.

  6. Basta che i gobbi paghino quello che viene richiesto!
    Personalmente spero che, se vuole proprio andare, vada in una squadra all’estero.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*