Pedullà: “Joaquin ha sbagliato non dando preavviso, un rischio tenerlo controvoglia. Su Grosskreutz e Vilhena…”

image

L’esperto di mercato Alfredo Pedullà è intervenuto ai microfoni di Radio Bruno Toscana per fare il punto sul mercato della Fiorentina: “Joaquin ribadirà lunedì che va via e martedì la dirigenza viola dirà di no nuovamente, sono cose normali negli ultimi di mercato. Verranno fatte le giuste valutazioni se trattenerlo o no, e con che voglia rimarrebbe. Entro martedì la Fiorentina dovrebbe avere una soluzione. Se il ragazzo ha testa da un altra parte allora è meglio farlo andare, se poi resta e gioca come sa è meglio. E’ difficile prendere un sostituto, ma poi magari lo trovi anche migliore. Qua è mancato il preavviso, sta alla sensabilità di Joaquin ed il rispetto nei confronti di chi lo ha pagato puntualemente. E’ diventato un problema perche e mancato un tempo di preavviso. Anche se rimanesse potrebbe essere svogliato, è un rischio. Grosskreutz? Farebbe comodo alla Fiorentina, ma non ci sono  sviluppi. Vilhena? nessuna offerta, come ribadito dal suo direttore tecnico. Penso che la Fiorentina farà 2 operazioni da qui alla fine del mercato, un difensore ed un centrocampista, oltre a le operazioni minori”.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Valdichiana ma x tempo quando che é uscito fuori 2 giorni fa…mah

  2. ValdichianaViola

    La Societa’ si dimostra e si trova sempre impreparata: non sa percepire gli umori e le aspirazioni dei suoi giocatori,sopratutto non riesce a giocare d’anticipo. Avrebbe dovuto per tempo dichiarare al giocatore che i contratti si rispettano,poi avrebbe dovuto acquistare un sostituto migliore ,e ce ne sono , e chiedere semmai un risarcimento per la anticipata risoluzione contrattuale. Cosi’ ci ci muove e cosi’ si educano i mercenari perche’ tali sono tutti i giocatori di calcio senza esclusione alcuna !

  3. joaquin se vuole ndare vada ma chi se ne frega non è mica tutto sto gran che!

  4. O BATIFOREVER,la dirigenza ha messo tutti sul mercato a fine stagione. Altrimenti che cappero parlavano a fare di sfoltimento e di ringiovanimento della rosa? Ovvio che poi,quelli che sono andati in ritiro,sono stati valutati da Sousa che ha fatto le sue scelte. Per cui Ilicic è stato tolto dal mercato,Joaquin è stato tolto dal mercato,Basanta è stato bocciato,Camporese è stato bocciato e gli è stato preferito Bagadur,e così via tutti gli altri,dietro alle indicazioni di Sousa. Mi spieghi dove sarebbe il problema? Tutte le squadre fanno così,da sempre. Solo a Firenze ci sono i tifosi rompiballe che bubano per ogni sospiro dei calciatori e si affezionano a questi ragazzi che pensano solo ai loro tornaconti,tutti,nessuno escluso. Alla Lazio,Lotito decide in base alle indicazioni del suo mister,e quello che dice è legge. Zarate,Cani,Pandev,Ledesma ed altri hanno fatto quel che dice lui,e se ai tifosi non andava bene,fanc..o i tifosi. Ecco,questo è quello che manca ad Andrea Della Valle,lui deve ordinare e gli altri devono eseguire,che piaccia o meno.

  5. gnignigni e mecuccicic ma mandarli al diavolo insieme a prandè no? inetti

  6. Joaquin ha sbagliato…?? MA ANDATE TUTI A PESCARE CHE LA DIRIGENZA x prima l aveva messo dul mercato poi quando Sousa l ha detto invendibile ci ha ripensato….RIDICOLI…!!!!

  7. Caro Remo,peggio per te e ‘rema’,per trovarne un altro,ma in altra società

  8. Pena assoluta…. Prigionieri di proprietà indegna. DV non è il mio presidente.

  9. Ormai le due operazioni saranno Kasami che Sousa non vuole che però dovrà gioco forza acetarlo visto che tanto di meglio non prendono .

  10. Ma quale rischio… vediamo se hanno perlomeno un minimo di palle…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*