Questo sito contribuisce alla audience di

Pedullà: “Kalinic partirà, ma può essere rimandato tutto a giugno. Sportiello resta un pista calda per i viola”

L’esperto di mercato di Sportitalia Alfredo Pedullà parla così a proposito del mercato della Fiorentina a Radio Bruno Toscana: “La situazione legata a Kalinic è molto complicata. Domani io partirei con lui dalla panchina e Babacar titolare. Per la partita di domenica contro la Juventus la strada è ancora lunga, dobbiamo aspettare quello accadrà nei prossimi giorni. Non è detto però che si decida oggi, domani o dopodomani. Non è detto che tutto possa finire in questa settimana. E’ una cosa rinviabile a giugno. Per I sostituti c’è da dire che Corvino è il numero uno del silenzio calcistico, si fa fatica a strappargli qualcosa sul mercato.  Il Genoa adesso non cerca un portiere titolare, Lamanna ha una grande considerazione tra i rossoblu. Sportiello per me è un grande portiere, ma dobbiamo dimenticare cosa ha fatto vedere negli ultimi tre mesi. Il rapporto con Gasperini si è deteriorato. Un po’ per Dragowski, un po’ per altri motivi, c’è voglia di prendere un nuovo portiere. Le qualità del polacco non si discutono, ma sarà mandato a giocare. Al momento non ci sono novità su Badelj e sul contratto di Gonzalo. In questo caso è un vicolo cieco, una strada di non ritorno. Marin in questo momento non è una priorità”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. A giugno avrà 30 anni e dopo una stagione che finirà cmq di m….se non trovano intanto di meglio ne prendiamo forse la metà tanto vale mandarlo via subito!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*