Questo sito contribuisce alla audience di

Pedullà: “Kalinic situazione complicata. Ecco perché la Fiorentina non prende un altro attaccante”

Il giornalista Alfredo Pedullà, a Radio Bruno fa il punto sul calciomercato della Fiorentina che oggi ha visto l’arrivo ufficiale di Veretout: “La vicenda Kalinic è bloccata e complicata perché il Milan ha tante situazioni che portano ad una pausa di riflessione. Vecino all’Inter non è assolutamente una trattativa in pericolo, sarà nerazzurro. La Fiorentina può anche comprare un altro attaccante ora ma così facendo svaluta Kalinic che vuole vendere alle sue condizioni. Secondo me alla fine andrà in rossonero ma il problema a questo punto è la tempistica perché non so dirti adesso come stanno le cose e bisogna aspettare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Tutti bravi a fare i direttori sportivi…..

  2. Si PEROZZI,codesto non succede in una società normale,codesto succede nel mondo dei sogni. Gli adeguiamo il contratto,poi mettiamo una clausola,poi lui fa i sorrisi e sta a Firenze felice. Alla pubblicità del Mulino Bianco forse.

  3. Il Milan fa il suo gioco…al ribasso, per convincere la Fiorentina a cederlo alle loro condizioni, sapendo che la società ha fretta per definire gli acquisti in entrata, non ultimo il sostituto del croato; forse il Milan vuole prima valutare altre opportunità, vedremo…per ritorsione ha bloccato Nyang…solo con noi succedono certe cose…ci vuole più decisionalità e personalità da parte di chi ha la responsabilità di condurre le trattative, almenochè non ci siano disposizioni diverse che provengono dalla società.

  4. Arrivati a questo punto, una società calcistica normale (ho detto volutamente normale per far capire bene la differenza con ACF Fiorentina spa), convoca il calciatore con il procuratore, dichiara incedibile il ragazzo, mette sul piatto quel che c’è da mettere per “rimotivare” il fanciullo e vista l’età anche una clausola adeguata al valore del nuovo contratto, con specifiche condizioni temporali. Parallelamente Kalinic fa una conferenza stampa sul media ufficiale della Fiorentina dicendo che le dichiarazioni di amore per il Bilan sono state un errore, frutto di una situazione ambientale risolta e chiarita. Ribadisce con grandi sorrisi il desiderio ed il privilegio di continuare a giocare a Firenze, dicendosi grato e soddisfatto per il rinnovo con adeguamento dell’ingaggio. Tutto questo in una società calcistica normale, appunto. Vaia vaia vaia. SFV!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*