Pedullà: “La Fiorentina parla discute tutti i giorni di Hernani. Badelj? Il procuratore fa il suo male”

L’esperto di mercato Alfredo Pedullà riparte a Radio Bruno dall’argomento Badelj: “L’agente di Kalinic è stato perfetto nelle dichiarazioni, quello di Badelj vuole fare il gioco delle percentuali ma non ha capito che così non aiuta la Fiorentina ma non aiuta nemmeno sé stesso. Il contratto di Badelj non scade certo tra cinque giorni, ha fatto bene De Laurentiis con Koulibaly, così vediamo se finirà questo stillicidio di dichiarazioni. La cosa preoccupante è solo la volontà, nel caso in cui il calciatore voglia andare via. Però mi chiedo perché Badelj non ci metta la faccia e non faccia una sola dichiarazione. Si capisce che c’è qualcuno dietro ma se il suo procuratore continua così gli potrebbe esplodere il cerino in mano. In entrata comunque si lavora per Hernani, è stato individuato come extracomunitario ed i contatti sono giornalieri. La Fiorentina per il momento è fermo a 4-5 milioni come offerta mentre la richiesta è sugli 8-9″.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Milan ė in campo, fuor di dubbio, un serio professionista. Però l’ambiguo comportamento proprio da lui assunto in questa vicenda sorprende e infastidisce. Se vuol andar via, ė nel suo diritto, da serio professionista lo dica; non vuol andar via, tappi allora la bocca a chi, in questo caso, non lo rappresenta e ne lede l’immagine.

  2. Quindi su Hernani, siamo ai dettagli, c’è solo da limare quei 4-5 milioni di differenza fra domanda e offerta ….

  3. Quindi il procuratore esterna senza concordare i contenuti con il suo giocatore!!!! Ecchiccicrede!?

  4. Badelj da tenere.
    Professionista serio ed esemplare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*