Pedullà: “La trattativa per Jovetic è bloccata. Può diventare un problema anche per il giocatore”

JoveticPalermo

Alfredo Pedullà a Radio Bruno fa il punto sulle ultime trattative di mercato: “La Fiorentina adesso sta cercando di portare Jovetic in viola ma ora la trattativa è bloccata. Non ho dubbi sul fatto che il giocatore voglia tornare a Firenze. Non dimentichiamoci che poi se la trattativa non si farà sarà un problema anche per Jovetic. Alonso, il Chelsea farà un’irruzione pesante. Il Milan è disperato e proveranno a prendere Badelj. Uno tra Alonso, Babacar e Badelj partirà”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Concordo con mi ha preceduto se vuole continuare a guadagnare quello stipendio spropositato rispetto al suo valore attuale che stia in tribuna all’Inter! Ciao ciao bua

  2. Ma non voleva la giuve a tutti i costi??? Troppo facile fallire dovunque e non ridursi lo stipendiuccio….x me puo’ guardarsi le partite da casa

  3. Ho sempre avuto dubbi sulla volontà di JOVETIC di venire alla FIORENTINA. Bisogna prendere giocatori che vogliono venire a FIRENZE. Purtroppo senza soldi si deve fare così. Non sono contento ma mi fido in CORBVINO.

  4. ancora una volta mi sono fatto …….. tutta l’estate per commentare le ……… di pefulla’ceccarini etc.
    È l’ultima volta.Non sono per niente attendibili .
    È un modo solo per prendere l’attenzione della gente con chiacchiere da bar.

  5. Va al Napoli..vedremo ma x me i 30 milioni x alonso cambiano solo per la soceta’ che si intasca tanti soldi…
    la nostra squadra è piu’ debole allo stato attuale,,punto..

  6. Quoto Paolo 1. Se ha voglia di giocare e ritornare ad livelli decenti, si abbassa l’ingaggio invece di puntare i piedi. Corvino è stato chiaro quindi inutile rincorrere…….

  7. lasciamolo dov’è

  8. D’accordo con Paolo! Se veramente voleva tornare, aveva già firmato 😉 per me alla fine andrà al Napoli…

  9. Ha talmente voglia di tornare che non cede neanche un euro di ingaggio … ma questo è proprio amore!!!
    Hahahahahahahahaha

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*