Pedullà: “Per ora il Napoli lascia tranquilli Kalinic e Vecino ma poi chissà. Se Ilicic non rinnova può uscire”

Ilicic Ritiro Moena 2016

Punto di mercato da parte di Alfredo Pedullà a Radio Bruno: “L’effetto domino dopo Higuain è automatico, Kalinic è il terzo o quarto della lista per il Napoli ma non cambierebbe stile di gioco in quel modo. Ci sono pochi attaccanti che possano permettere a Sarri di non cambiare modulo, va capita l’offerta che sarebbero disposti a presentare. Il Napoli avrà quindi i soldi per fare un po’ quello che vuole, per il momento però Vecino lo lascerà tranquillo perché hanno fretta di centrare gli obiettivi prioritari. Reparto esterni? Mi ha fatto piacere ascoltare le parole di Andrea Della Valle che ha riaperto a Tello, per cui forse il Barcellona ha accettato il rinnovo del prestito. Il fatto che la certificazione sia arrivata da lui significa che la Fiorentina sta andando a stringere. Davanti a quel punto ci sarebbe un sovraffollamento ma ora la Fiorentina si dedicherà agli esterni. Ilicic in uscita? In assenza di un contratto non rinnovato può succedere, la Fiorentina deve uscire dai rischi che ha corso negli ultimi tempi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Dicano a Marmotta di intestare l assegno di 95 milioni direttamente alla Fiorentina e Vecino con Kalinic li mandiamo con intercity direttamente il giorno dopo aver intascato.I soldi passano da ADL a ADV che ci ripiana i debiti e ci compra pure un paio di riserve del Crotone ….tanto il prox anno il nostro scudetto e’ il 6 posto

  2. Passare da Higuain (36 gol) a Kalinic (12) permetterebbe a Sarri di non cambiare modo di giocare: #LAPEDULLATADELGIORNO

    Comunque se De Cinepanettoniis li vuole sa come fare. Venticinque milioni (e solo perché purtroppo c’è la clausola) per Vecino, almeno trenta-trentacinque per Kalinic.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*