Pedullà: “Stasera, massimo domani, arriveranno uno o due difensori. Ecco l’identikit”

L’esperto di calciomercato, Alfredo Pedullà, a Radio Bruno prova a fare il punto sul mercato della Fiorentina: “La vicenda Dragowski ha lasciato il segno. E’ più facile scoprire altre situazioni che quelle di Corvino. Omertà ai massimi livelli da parte di Corvino, ma è difficilissimo capire di chi si parla. Entro stasera massimo domani arriverà un difensore o addirittura due. Io me li aspetto dall’Olanda, Belgio o Francia. Purtroppo non sappiamo i nomi perché Corvino ha il timore che le trattative possano saltare. Saranno giocatori come Dragowski o Diks, perché il budget è quello e lo sappiamo. Credo poco al fatto che sia Ljajic adesso a cercare il Torino, sarebbe paradossale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Ora che siamo gestiti come l’atalanta e il chievo esagerate un po’ trippo.Ma un minimo di eqiulibrio mentale ce l’avete?
    Criticare sino d’accordo , ma sparare cazzate no!
    Di che parlate ?

  2. Io sparo due nomi, uno alla portata, uno che senza introiti da cessioni e’ fuori budget (anche se essendo infortunato potrebbe avere un prezzo più contenuto), cioe’ Jerry St Juste dell Heerenven e Bjorn Engels del Bruges…vediamo se il corvo mi ascolta 🙂

  3. Fiorentino doc

    Lo fo io l’identikit. Costo zero o quasi. Eccolo qui. Magari se ci danno i soldi per prenderselo è pure meglio. Società di pulciosi a casa nelle Marche a pedate tornare.

  4. andrea, se davvero disponi di decine di milioni per prestarli alla Fiorentina, prova a proporti…non si sa mai…
    Secondo a Firenze ci si divide…o si è “leccavalle” o si critica…io sono di altra parte…ovvero: anche a me piacerebbe veder arrivare grandi giocatori, anche a me piacerebbe sentire nomi altisonanti, vedere più passione nei DV, a quale tifoso non piacerebbe? I sogni si scontrano con la realtà, non si può, e avere l’atteggiamento di alcuni tifosi che si comportano come bambini a cui non compri il giocattolo non mi pare molto utile, perlomeno non cambia le cose. Avere un clima brutto, di contestazione non serve a niente , se non a spaventare chi eventualmente vuole venire (dopo Miha docet). In questi anni siamo sempre arrivati tra le prime 4/5 , la nostra dimensione (a tutti piacerebbe essere più avanti, ma la verità è questa), mi spiegate secondo voi dove si dovrebbe essere? non mi pare che negli ultimi 30/40 anni e più si sia vinto niente di che (qualche coppetta), condita con due retrocessioni e tante lotte per salvarsi. Non siete mai ne contenti ne sereni, rilassatevi

  5. Fede viola: I DV hanno coperto i buchi di bilancio creati da loro con operazioni strampalate. I suddetti prestiti vengono remunerati dalla Fiorentina a circa il 3 per cento di interesse…a sei mesi…. se vogliono un prestito alle stesse condizioni sono disponibile anch’io …. A me danno lo 0,15 ….

  6. Criviola, ti ricordi le ultime 4 stagioni? Abbiamo mai lottato con le squadre che hai citato? No,questo vuol dire che abbiamo un organico superiore!
    Delle squadre che hai citato i presidenti dopo una grosso buco di bilancio l’hanno coperto con dei tagli o a spese loro? I della valle hanno coperto i buchi più volte a spese loro!
    Non sono un Super fan dei della valle perché la sensazione di menefreghismo e di superficialità con cui viene trattata la squadra è evidente, ma i giocatori hanno sempre fatto molto bene nei campionati ultimi..

  7. Siamo gestiti come Atalanta, Chievo, Pescara…se va bene a voi, leccavalle, va bene a tutti, guai a contestare i calzolai permalosi.

  8. In pratica ha riportato una voce che girava già da ore e l’ha infarcita di ovvietà che chiunque oramai (tranne i pasdaran zerbinati) ha capito, ossia che saranno bimbetti imberbi e buoni (plurale? Per me è già tanto se ne arriverà uno, ma vabbè, ammettiamo pure che siano due) solo per fare panchina, a poche lire e, si spera, rivendibili a qualcosa di più per poter poi autofinanziare l’acquisto di qualche altro bimbetto imberbe tra un anno.

    Diventa anche tu esperto di mercato!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*