Per chi vuole giocare di più la soluzione è semplice: giocare meglio

Rossi Frosinone

E’ un periodo di rivendicazioni in casa Fiorentina. Ci sono vari giocatori che vorrebbero giocare di più e di questi parla il giornalista e nostro collaboratore, Francesco Matteini, che sul proprio blog, Violaamoreefantasia.it scrive: “Vabbè che nel periodo natalizio siamo tutti più buoni. Però perfino il buonismo, quando è portato all’eccesso, stucca. Se Rossi vuole giocare di più, lasciamolo andare. Se Gilberto vuole giocare di più, lasciamolo andare. Se Babacar vuole giocare di più, lasciamolo andare. Se Suarez vuole giocare di più, lasciamolo andare. Se Iakovenko vuole giocare di più, lasciamolo andare. Ah, no, Iakovenko non ha alcuna intenzione di giocare di più, lo sforzo per andare da casa al bancomat basta e avanza. A parte questa facezia, negli altri casi sembra quasi che giocare le partite ufficiali sia un diritto contrattuale, da conquistare con la carta bollata anziché con l’impegno, la determinazione, la qualità del lavoro e, soprattutto, la prestazione in campo. Eppure ogni giocatore che firma un contratto, soprattutto se è con una grande squadra come la Fiorentina, sa perfettamente che in rosa ci sono 25 giocatori ma in campo ne vanno solo 11″.

Leggi l’articolo completo su Violaamoreefantasia.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. chi vuol giocare deve dare di più. la società la smetta col fair play, farsi rispettare!!!

  2. Alla Juve col cavolo che i procuratori alzano la cresta così…dobbiamo farci rispettare come società e non essere solo quella buona e permissiva. Forza Viola e Buon Anno.

  3. mastro geppetto

    Rossi vai a casa!

  4. arturo calabria

    D’ACCORDISSIMO, E’ORA CHE LA SMETTANO SIA I PROCURATORI CHE GLI STESSI CALCIATORI, SE GIOCO MALE ESISTE UN CONTRATTO E SONO TRANQUILLO, SE FACCIO UNA BELLA PARTITA DICO UNA SOLA PARTITA, VOGLIO SUBITO IL DOPPIO DELL’ATTUALE GUADAGNO. SE TUTTI I PRESIDENTI DELLE SOCIETA’ NON PIGLIANO SUBITO PROVVEDIMENTI (TUTTI UNITI) E’ VERAMENTE LA FINE DEL CALCIO GIOCATO E LA VITTORIA DEL DIO DENARO. FORZA VIOLA

  5. PERFETTO . queste parole sacrosante dovrebbero essere il disco da fare ascoltare ai singoli calciatori h24

  6. Veramente Iakovenko è fuori rosa, sia perchè era in eccesso sulla lista dei 25, sia perchè forse è scarso.
    Del resto fu preso x le sue doti fisiche e di corsa non certo perchè ha i piedi buoni.
    La vedo quindi dura che anche volendo possa giocare.
    Quanto a Baba e Rossi li terrei perchè insieme a Rebic e Kalinic son le nostre 4 prime punte e ovviamente li farei giocare schierando 2 punte anzichè una sola, visto che Kalinic li davanti quand’è solo prende una barca di botte. Poi decida Sousa.

  7. Parliamoci.chiaro: di occasioni ne hanno avute tante tutti. Ma veramente tutti.

    Se perdono con il Lech Poznan, se perdono con il Carpi, se si fanno travolgere dal’Empoli fin quando non entrano un paio di titolari…beh la colpa è LORO. Quindi che non si lamentino. Hanno fallito, quindi dovrebbero stare zitti, a testa bassa e cercare di lavorare per divenire all’altezza senza tante pretese. Almeno io mi comporterei così.

    Comunque non accomunerei Baba agli altri. Non è tatticamente molto disciplinato ma per ora la sua è un annata discreta con già 6/7 reti più mi pare un paio di assist e giocando abbastanza. È uno dei pochissimi non titolari che comunque il suo lo fa, al contrario di Suarez, Rossi, Rebic eccetera.

  8. Finalmente un concetto giusto. Finiamola con i mezzi giocatori pieni di pretese dal rendimento scarso.

  9. Giusto! 😉

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*