Per Gomez si muovono anche gli arabi, con contratto da sogno

GomezGolTottenham

GomezGolTottenham

Mario Gomez non sarà più l’attaccante della Fiorentina, ormai questo è chiaro, resta solo da capire dove andrà a finire. Un giocatore con un ingaggio del genere non può che andare a finire in paesi che hanno soldi a volontà e tanta voglia di investire. Così si è parlato di America con la MSL in netta crescita e ormai casa di quei giocatori di età avanzata che però hanno ancora voglia di giocare e guadagnare soldi veri. Ma per Mario Gomez, come si legge su calciomercato.com, si sono fatti avanti anche gli arabi con l’Al-Ahli, club degli Emirati Arabi, che sarebbe pronto ad offrire un triennale da oltre sei milioni di euro. Il futuro di Gomez resta ancora tutto da definire, la cosa certa è che non resterà alla Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

17 commenti

  1. Sarebbe la soluzione ideale,ma lui e’ convinto della nuova destinazione? a me sembra che sia venuto a Firenze,come anche la sua compagna, per la citta’ e non per la viola,anche l’ingaggio e’ principesco e due anni fa’lo avrebbe percepito anche da altre parti,ma scelse Firenze.Oggi e’ un po’ piu’ difficile,solo gli arabi possono aiutarci e….aiutarlo…poverino.Speriamo,certo che 5 milioni all’anno,paghiamo 7 giocatori.

  2. ahahahahha …. cisko73 e angelo80 siete come beep beep e willy il coyote … ahahahahah

  3. Angelo80 ma vai a lavare i piatti che è meglio….asino!

  4. Su muovessero anche i marziani… L’importante è toglierselo di torno.

  5. tedescone tanto cisko litiga uguale con tutti percheè il suo vero problema non è gomez ma che non capisce un ca……. di calcio ahahahahaahahah

  6. Ciao Tedescone! 🙂
    Io generalmente non insulto mai i nostri calciatori.
    Mi arrabbio e qualcuno lo critico, ma agli insulti mai (eccetto per il ciuffo tedesco impomatato).
    Senza Gomez vivrò meglio io e vivrà meglio lo spogliatoio. Fidati ancora di me… visto che tu sei stato il secondo del sito a criticare Gomez, dopo me

  7. Io credo che Montella e Gomez non siano compatibili per idee di gioco. E quindi se va via Vincenzo non è detto che anche Mario se ne vada….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*