Per il povero Kone gli ostacoli non sono finiti: ora ci si mette pure la spalla

Gli ultimi due anni non sono stati propriamente fortunati per Panagiotis Kone, centrocampista greco, protagonista, suo malgrado, dell’infruttuoso mercato invernale 2015-16. La Fiorentina lo prese in prestito dall’Udinese ma Sousa lo mandò in campo solo per uno spezzone (inutile) nel finale del derby di ritorno con l’Empoli. Tornato a Udine, dove l’anno passato aveva giocato appena cinque partite, il greco si era ristabilito finalmente con Iachini, fino al nuovo problema fisico che l’ha attanagliato: la risonanza magnetica svolta oggi ha evidenziato la lussazione anteriore della spalla sinistra che lo costringerà così a qualche settimana di stop.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Tutti poveri McHug per il dito,Kone per la spalla, quanti poveri in giro!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*