Per una volta il cinismo sorride ai viola

Poco cinismo e troppi errori sotto porta: con queste premesse la Fiorentina si era avvicinata al derby con l’Empoli, reduce invece da una salvezza anticipata, con due vittorie consecutive. E proprio in ciò che le scarseggiava, la squadra di Montella ha tirato fuori il classico coniglio dal cilindro, pescando i tre gol che alla fine hanno deciso l’incontro. Un qualcosa di molto raro in questa stagione, in cui sono gli avversari per una volta a lamentarsi del bilancio delle occasioni (nella stessa gara d’andata la Fiorentina aveva sbagliato tanto, prima di incassa il pari di Tonelli). Che il cinismo dunque accompagni i viola almeno fino a giovedì.

© RIPRODUZIONE RISERVATA