Questo sito contribuisce alla audience di

Perez, inizio in salita. Il giovane americano fatica e il futuro con la Fiorentina…

L'attaccante della Primavera della Fiorentina Joshua Perez. Foto: Fiorentinanews.com

Classe ’98, Joshua Perez, attaccante statunitense di piede sinistro, si è trasferito in prestito al Livorno lo scorso Agosto ma l’avventura con i granata sta stentando a decollare. Soltanto 54 minuti in 12 partite per il ragazzo viola, su cui finora non punta con costanza Andrea Sottil, padre di Riccardo, attaccante della Primavera viola ed ex-compagno di squadra di Perez. Il contratto di Perez con la Fiorentina scadrà nel 2018 e attualmente non sembrano esserci grandi margini per un futuro in viola dell’esterno americano. Un futuro nebuloso, quello di Perez.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Ragazzi ricordatevelo! Perez è stato preso nella gestione Pradè/Macia quindi deve essere ostacolato al massimo e messo in cattiva luce. Questa è la politica del CorvoMagno che definirla maxxosa è fargli un complimento! In Viola esIste IL REGIME VERNOLESE, e tutti i giorni ne abbiamo esempi , AVVALLATO DALLA PRESIDENZA, mentre la Proprietà non è in grado di conoscere anche le minime sfumature che compongono la gestione corrente.

  2. Dodici partite, cioè quattro minuti a partita circa …….. Come si fa a giudicare il ragazzo !!??? Magari una partita o due … no eh ??!

  3. L’Atalanta la Lazio la Roma , sfornano ogni anno giovani che poi si dimostrano ottimi nel campionato italiano , noi negli ultimi 10 anni ma potrei andare in dietro solo 2 , non c’è che dire ………………….

  4. Negli ultimi 10 anni tolti Chiesa e Bernardeschi c’è ne fosse stato uno della primavera che ha sfondato , ora mi chiedo ma forse non è meglio cambiare completamente la rete degli scout compresi il duo mago del Salento e il Portoghese fantasma.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*