Questo sito contribuisce alla audience di

Perinetti a FN: “Non serviva Sousa per capire che Bernardeschi è destinato ad altri palcoscenici. Su Corvino e Gonzalo…”

L'attaccante Federico Bernardeschi. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Nella seconda parte dell’intervista rilasciata a Fiorentinanews.com, l’ex direttore sportivo del Palermo Giorgio Perinetti ha affrontato altri temi, a cominciare dalle parole di Sousa su Bernardeschi: “Io le ho interpretata più come una battuta, non vedo quella come la frase rivelatrice del fatto che il talento gigliato sia destinato ad altri palcoscenici senza sminuire la Fiorentina. Credo che sia più necessità che faccia capire se crede nel progetto Fiorentina e se vuole legarsi ai colori di Firenze anche in futuro. Bernardeschi è un talento puro, ma deve affinare le sue qualità dando continuità di prestazioni e non perdendo mai la voglia di affermarsi e confermarsi. Spetta a lui dimostrare di crescere per diventare un calciatore di spessore nazionale”. Ecco il parere di Perinetti sul lavoro svolto in estate da Corvino e sulle prospettive future: ” In estate ha avuto a che fare con una situazione complicata, con tantissimi giocatori in esubero. Ha puntato su calciatori giovani e non conosciuti a grande livello che dovranno essere valutati nell’arco di due-tre anni e non di sei mesi. Da gennaio in poi si potrà ammirare il vero Corvino in azione e sono sicuro che farà delle operazioni buone. Adesso la priorità è il rinnovo di Gonzalo, poi Corvino dovrà puntellare i reparti con alcuni acquisti mirati, magari a cominciare dalla difesa. La questione del portiere è da valutare è per i prossimi anni, non so quanto Tatarusanu possa aver convinto”. Infine Perinetti commenta le dichiarazioni dei procuratori di Badelj e Gonzalo Rodriguez: ” Sono dinamiche di rapporto contrattuale, sono schermaglie a cui siamo abituati: non mi meraviglio della negatività di certe affermazioni perché fanno parte del gioco delle parti. Corvino ha detto che c’è tempo per chiudere la trattativa relativa al rinnovo dell’argentino e io credo alle sue parole”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Muffo 46 . Hai fatto benissimo a consigliare Corvino, sai non si sa mai . Magari lui neanche cimpensava.

  2. Io vedo squadre INUTILI che però si atteggiano da grandissime con orgoglio. Vedo la Fiorentina trattata come una squadretta…basterebbe zittire tutti dicendo: La Fiorentina non si priva dei migliori, vogliamo essere una delle squadre più forti della serie A, investiamo e presto avremo uno stadio da 40.000 super moderno da Grande Società. E tutti non romperanno più i COGLIXXI.

  3. Chi ha tempo, non aspetti tempo. Capito Corvino !!!???!!!??? Il caso Gonzalo va risolto con comprensione reciproca.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*