Perinetti a FN: “Sousa deve chiarire se ritiene la Fiorentina una società adatta alle sue ambizioni. Il terzo posto è ancora alla portata”

L'allenatore Paulo Sousa. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Giorgio Perinetti, ex direttore sportivo del Palermo attualmente in carica al Venezia, ha parlato in esclusiva a Fiorentinanews.com delle tematiche principali in casa gigliata: “Fiorentina-Palermo? Mi aspetto una Fiorentina in cerca di riscatto dopo la sconfitta di San Siro contro l’Inter e un Palermo con l’allenatore nuovo che cercherà di dare coraggio ad una squadra depressa reduce da otto sconfitte consecutive. Corini darà un assetto più concreto alla squadra, la Fiorentina forse farà più fatica a fare gol rispetto all’era De Zerbi ma sono sicuro che il Palermo non consideri quella con i gigliati la partita del rilancio”. Sulle frizioni tra Sousa e Fiorentina Perinetti si esprime così: “Queste polemiche devono essere chiarite al più presto perché l’anno scorso il portoghese ha dimostrato di essere un allenatore con delle qualità importanti. C’è il problema delle posizioni future dello stesso Sousa e della società: deve chiarire se crede nel progetto Fiorentina e nella sua voglia di sposarlo o ammettere che a fine anno il matrimonio finirà e dare quindi modo ai Della Valle di cercare un altro tecnico. Non ci può essere questo continuo rimbalzo di notizie: Sousa deve chiarire se ritiene la Fiorentina una società adatta alle sua ambizioni. Obiettivi stagionali? Non è ancora finito il girone d’andata, la Fiorentina con tante partite da giocare è ancora in lotta per tutto e in campionato può mirare ancora alla Champions League“.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Servirebbero meno chiacchiere e più fatti, ma a firenze da qualche anno si fanno solo fattacci! Chissà perché è come mai poi è sempre l’allenatore ad essere messo sulla graticola..basterebbe un po di buon senso. Siamo tutti delusi ma a furia di scommettere prima o poi si perde, è matematico..in più il peggio a mio avviso deve ancora arrivare, perché per ora lo zoccolo duro è ancora in rosa..voglio vedere quando se ne andranno i vari borja gonzalo con chi giocheremo. Non c’è programmazione ne investimenti lungimiranti in questa societa, si tira a campare ad ogni sessione di mercato..per me resteremo con le braghe calate.

  2. Personalmente ringrazierò sousa quando andrà ad allenare un’altra squadra
    Ringrazierei anche la famiglia Della Valle se fosse così gentile a occuparsi di altro, consiglierei il curling

  3. Sousa non deve chiarire un bel niente a nessuno , deve solo pensare a far giocare bene la squadra come sta facendo , al di la’ delle proprie possibilita’ e quindi fuori dellaportatadel terzo posto non avendo la possibilita ‘ con la rosa che gli hanno costruito di praticare piu’ moduli a seconda degli avversari che incontra ..gli sarebbero bastati quest’anno Alonso e un grande terzino destro bravo a fare sia la fase difensiva che quellaoffensivae avrebbe avuto per la bravurache ha lui la possibilita’ di far sognare i fiorentini …non glielo hanno permesso e quindi SI PUO’SOLO RINGRAZIARE PER QUELLO CHE STA FACENDO E NON ALZARE L’ASTICELLA DELLE ASPETTATIVE PER SMINUIRE LA SUA BRAVURA

  4. Sig. Perinetti non dica eresie il terzo posto della fiorentina è partendo dal fondo un tifoso deluso e molto ammareggiato da questa squadra non si può prendere 7 gol in due partite ma che difesa ha peggio della linea maginot.

  5. Sousa se comincia a fare scelte sensate e a crederci potrebbe ancora risollevarci perché la squadra è valida. Ovviamente stesso discorso vale per la squadra. Battere il palermo.

  6. Con i DV si può sperare solo alla coppa del nonno.

  7. Lui la scelta la già fatta dalla passata stagione, andava via a giugno, se la Juve non confermava Allegri per la rincorsa e il titolo vinto. Purtroppo gli serviva un’anno di transizione quindi è rimasto a Firenze creando solo instabilità e destabilizzando l’ambiente a danno dei DV, rei ( giustamente ) di non aver rinforzato la rosa a gennaio.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*