Questo sito contribuisce alla audience di

Permanenza più vecina

Tra i calciatori presentatisi questa mattina a Careggi per sottoporsi alle visite mediche c’era anche l’uruguagio Matias Vecino. Rientrato da un fruttuoso prestito al Cagliari, con il quale ha disputato 9 partite segnando 2 gol, il classe ’91 sembrava dover ripartire subito per la Sardegna. Viceversa le nuove danno invece Vecino in maglia viola almeno per il ritiro di Moena. L’anno in più sulla carta d’identità e l’esperienza da titolare in rossoblu potranno dargli sicuramente più fiducia e credibilità, tanto da fargli guadagnare magari un posto nella rosa di Montella.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

11 commenti

  1. Ma il fatto che il Cagliari abbia cambiato proprietà,allenatore e Ds non vi viene in mente? Magari l’accordo c’era con quelli precedenti e non con questi. Oppure il fatto che i sardi trattino Astori con tutti e non vogliono ascoltare le offerte della Viola,non è che potrebbe aver indotto i dirigenti gigliati a dire ” fatevelo dare dagli altri un centrocampista in prestito al posto di Vecino,sempre se lo trovate uno migliore che viene a Cagliari” altrimenti attaccatevi al tram.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*