Pessimismo per Pizarro ma non è ancora detta l’ultima parola. Montella verso la difesa a tre, a centrocampo…

MontellaTottenham

MontellaTottenhamSecondo quanto riportato da Radio Blu, Pizarro non si è allenato nemmeno oggi con il gruppo continuando a svolgere lavoro differenziato. Montella ha quindi provato la formazione senza il cileno ma in caso di recupero l’Aeroplanino schiererebbe il numero 7 viola dal primo minuto. Decisiva la rifinitura di domani, nella quale Pizarro effettuerà il provino decisivo. Per quanto riguarda il modulo, Montella dovrebbe schierare una difesa a tre formata da Savic, tornato a disposizione, Gonzalo Rodriguez e Basanta. In attacco si riparte da Gomez e Salah, mentre gli esterni di centrocampo dovrebbero essere Joaquin a destra ed Alonso a sinistra: a centrocampo è sicura la presenza di Borja Valero e Mati Fernandez, mentre c’è un ballottaggio tra Aquilani e Kurtic per il terzo ed ultimo posto della mediana viola, senza dimenticarsi di Pizarro. In porta giocherà Neto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. La maggior parte delle volte che ha giocato con il 352 in questi anni la viola ha sofferto molto poco,almeno quando eravamo al completo o quasi
    i reparti eran bel collegati e dietro si soffriva poco,
    inoltre Savic , Gonzalo e Basanta sono i difensori che danno + garanzie e con questo modulo possono giocare tutti e 3 , e come centrali .

    Il rischio a limite andare in vantaggio se non ci pensava un campione a sbloccare la gara.

  2. Oggi è a Kiev pere la difesa a tre e la scelta giusta!! SfV

  3. non so perchè si ostina con la difesa a tre, avrà le sue ragioni…..va beh comunque penso che azzecherà tutte le mosse

  4. se la juve giocherà con i tre davanti: Tevez, Morata e Pepe, la difesa tre soffrirà molto. Però c’ è da mettere in conto che si ha Alonso che può diventare il 4° quando non si ha noi la palla.

  5. Strano….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*