Petriccione: “Il rimpianto mio e di Capezzi è di non aver vinto nulla con la Fiorentina”

petriccione

Il centrocampista della Ternana in prestito dalla Fiorentina Jacopo Petriccione parla così a Italpress anche dell’ex compagno di squadra Leonardo Capezzi“Spero di crescere molto quest’anno e di avere più spazio possibile. Panici è una persona fantastica e sono molto contento che mi abbia voluto con così tanta forza. Siamo un grande gruppo a Terni, sono convinto che faremo un gran campionato. Capezzi e l’esordio in A? Leo è un giocatore fantastico: è reduce da due grandi stagioni in B per cui gli auguro solo il meglio. Il rimpianto di noi classe ’95 è di non aver vinto niente a Firenze in Primavera: l’ultimo mio anno in viola è stato fantastico ma purtroppo, per un motivo o per un altro, non siamo riusciti a vincere nulla. Voglio confrontarmi con la Serie B e far vedere che ci sono anche io, ma anche farmi notare dalla Fiorentina e da mister Sousa per la prossima stagione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. erossi@gmail.com

    Dalla prima squadra al settore giovanile è il rimpianto di chi indossa la maglia viola!!!
    Il vero problema non sono tanto le mancate vittorie quanto la constatazione che non si è mai cercato di migliorare questa situazione che va avanti da anni.sembra non interessare a nessuno migliorare quello che conta è lo status quo (rimanere tra le prime sei sette!!!mentalita tipicamente perdente!!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*