Questo sito contribuisce alla audience di

Pezzella, il Chievo per riscattarsi. Poi l’Albiceleste…

Una delle sorprese migliori dell’avvio di campionato della Fiorentina è German Pezzella: arrivato dal Betis Siviglia a metà agosto, l’argentino ci ha messo veramente poco per spodestare Vitor Hugo nelle gerarchie di Pioli e conquistarsi una maglia da titolare. Le ottime prestazioni con la maglia gigliata, suggellate dal gol-vittoria contro il Bologna, gli sono valse la convocazione in Nazionale e se continuerà su questo livello, cosa auspicata, potrebbe essere convocato per il Mondiale, sempre che l’Argentina riesca a qualificarsi. Contro l’Atalanta è arrivato però il primo vero errore della sua nuova avventura fiorentina: il suo fallo su Ilicic, episodio comunque molto dubbio, ha scaturito il calcio di rigore per i nerazzurri parato poi da Sportiello. Per questo la partita di domenica contro il Chievo rappresenta l’occasione per un pronto riscatto, prima di attraversare l’Atlantico per rispondere alla chiamata dell’Albiceleste: la Fiorentina va a Verona per strappare i tre punti ai padroni di casa e le fortune di Pioli passano (anche) dalla prova di Pezzella e dell’intero reparto difensivo viola.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*