Questo sito contribuisce alla audience di

Pezzella, la clausola tranello e la lezione imparata con Vecino

Due giorni fa, Estadio Deportivo, quotidiano spagnolo vicino alle vicende del Betis Siviglia, ha diffuso la notizia che la Fiorentina avrebbe preparato un nuovo contratto per German Pezzella contenente anche una clausola rescissoria da 50 milioni di euro. In realtà arrivano smentite dal fronte societario a questa notizia, anche perché questa politica delle clausole è stata accantonata all’interno del club viola dopo la lezione che è arrivata nel corso dell’estate. Ci riferiamo ovviamente al caso Vecino: in molti erano convinti che 24 milioni di euro non sarebbe arrivato a pagarli nessuno per il suo cartellino quando è stato stipulato un accordo tra le parti. Invece in breve tempo il mercato calcistico è cambiato e le quotazioni degli stessi giocatori sono salite alle stelle, tanto da far diventare quella valutazione quasi normale. Quindi niente clausola per Pezzella, così come non c’è stata alcuna clausola per Federico Chiesa che ha recentemente rinnovato con la Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Direttore abbi pazienza dai, il GAT oltre a scrivere cose che lui reputa verità assolute e Vangelo per tutti, non sa neanche leggere quanto c’è scritto nell’articolo…..forse pensa che non gli abbiano proposto di alzare la clausola? Certamente si, però se lo fai poi gli devi adeguare l’ingaggio o no? E visto che invece volevano ridurre il monte ingaggi, la risposta è facile.

  2. Finalmente sarebbe ,e con Chiesa è forse la conferma ,che questa societa con questa proprieta fa una mossa a favore del comparto tecnico non mettendo clausole nei contratti ,anche perché non venivano fatte alla Spagnola ,con questo non è assolutamente detto che questi giocatori non verranno venduti ad un buon offerente !!! .

  3. Gian Aldo Traversi

    Ma quello che non mi sembra sia chiaro per tutti è che l’errore è consistito nell’averla fissata di solo 24 milioni. Facilitando così enormemente il compito degli uomini mercato nerazzurri. E’ tanto difficile da deglutire come concetto? Se fosse stata di 50 il gioco avrebbe assunto coloriture diverse. Spiegami però perché il tuo sito si mangia i post se esorbitano di qualche riga.

  4. Basta clausole, basta errori.

  5. Gian Aldo Traversi

    Ma che cavolo scrivi? La clausola di 24 milioni per Vecino è stata un’ingiuria al buon senso. Un autogol stolto e clamoroso. L’uruguagio ne vale almeno il doppio. Tutti quelli della Beneamata hanno imparato ad apprezzarlo, tifosi compresi, tanto da giudicarlo un potenziale top player. Cinquanta milioni per Pezzella vanno benissimo.
    Caro Traversi stiamo calmi anche perché c’è proprio scritto che la clausola di Vecino è stata un errore e memore di quell’errore la Fiorentina ha abbandonato la via delle clausole. S.D.C.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*