Questo sito contribuisce alla audience di

Pezzella non ha sorpreso solo Firenze: top five prestigiosa per il centrale viola

Primi bilanci stagionali dopo le prime sette giornate di Serie A andate in scena e il sito ufficiale di Gianluca Di Marzio ha stilato una sorta di top five delle migliori sorprese di questo avvio: tra di essere c’è anche German Pezzella: “Arrivato a Firenze come un’incognita si sta dimostrando un difensore affidabile. Sembra aver ormai scalzato definitivamente la concorrenza di Vitor Hugo e del giovane Milenkovic. L’argentino ha convinto Pioli a concedergli una maglia da titolare e lui lo sta ripagando con buone prestazione in serie. Segni particolari? E’ pericolosissimo sotto porta. Già un gol e tante conclusioni provate: insomma un’arma in più per Pioli in fase offensiva e una goduria per i fantacalcisti che lo hanno nella propria rosa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Astori è il vero problema della difesa viola. E’ un giocatore vagante e senza un concetto difensivo che lo porti ad organizzare i propri compagni visto che ne è capitano. La vacazione lo porta a distrazioni pericolose: sui goals non c’è mai, se c’è provoca facilmente rigori. Ma Pioli non lo vede?

  2. Concordo con Paolo, in questo avvio di stagione Astori ha fatto errori su errori. Poi una cosa che non capisco è che spesso quando si accorge di essere in ritardo o di aver sbagliato posizione, si ferma o si butta a terra fingendo di aver subito un fallo invece di provare a rimediare.

  3. Io più che di Hugo e Milenkovic mi preoccuperei di Astori.
    Hugo non mi ha convinto a Milano, ma una partita non può essere sufficiente (e non è neppure onesto!) per bocciare un giocatore!

    Pezzella ha dimostrato qualità indubbie.
    Però se Hugo avesse fatto tutte le cappelle di Astori (Inter, Bologna e Chievo) a questo punto ci sarebbero articoli (quasi) tutti i giorni sulla inaffidabilità di Astori.

    Che si provi Milenkovic e (ri)proviHugo!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*