Questo sito contribuisce alla audience di

Pezzella subito inamovibile. E Vitor Hugo che fine farà?

Pezzella e Caprari si contendono il pallone. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Sono bastate due partite a German Pezzella per entrare nel cuore dei tifosi della Fiorentina e scavalcare Vitor Hugo nelle gerarchie di Stefano Pioli. Davide Astori è il capitano viola e leader indiscusso della retroguardia viola e al suo fianco avrebbe dovuto giocare il centrale brasiliano: complice l’acquisto dell’argentino però, che conosce già l’Europa avendo militato nel Betis, tutto si è rimesso in discussione e sembra addirittura essersi ribaltato. Dopo la prestazione negativa contro l’Inter, fin dalla partita contro la Sampdoria Pioli ha gettato nella mischia Pezzella e l’ha confermato anche al ‘Bentegodi‘: prestazione importante da parte dell’argentino, che dimostra di essersi calato fin da subito nella nuova avventura nonostante sia a Firenze da neanche un mese. Si complica così l’avventura sulle rive dell’Arno di Hugo: arrivato per fare il titolare e pagato una cifra importante per una squadra come la Fiorentina, non si è ancora ambientato del tutto nonostante sia arrivato in Italia a giugno e l’arrivo di Pezzella lo ha relegato in panchina. Il brasiliano è un patrimonio dei gigliati, almeno per quanto è costato, e dovrà dimostrare di saper rialzare la china e lottare per una maglia da titolare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

21 commenti

  1. Speriamo che Corvino abbia indovinato qualche giocatore sarebbe l’ora datomche tutto il mercato estivo della scorsa stagione è stato tutto un fallimento completo ,i due rimasti perche dovevano rimanere per forza sono panchinari e ci resteranno molto spesso .

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*