Questo sito contribuisce alla audience di

Pianticelle viola in prestito in serie B: Masi disinvolto anche fuori ruolo, Savio da rivedere

E’ iniziata con una sconfitta per 2-1 contro l’Empoli l’avventura di Seculin tra i pali della Juve Stabia, ma il portiere della Fiorentina in prestito in Campania non ha avuto colpe in occasione delle due reti, salvato poi da un palo in occasione di una punizione da Tavano. Ha dato comunque sicurezza al reparto con le sue uscite tempestive e i suoi interventi non complessi, ma precisi. Da rivedere il centrocampista offensivo in prestito Savio, rimasto in campo fino al 63’: l’impegno dell’ugandese naturalizzato tedesco non è mancato, ma è stato impalpabile per lunghi tratti, mostrando però a sprazzi di avere mezzi tecnici notevoli. E’ rimasto invece in panchina Di Tacchio, l’altro centrocampista in prestito nel club campano. Gioca titolare nel Bari, nel pareggio casalingo a reti bianche col Varese, Masi, difensore centrale in comproprietà coi viola: disinvolto in chiusura, cerca di dare man forte al centrocampo proponendosi con buona frequenza lungo l’out di sua competenza (la fascia destra). L’attaccante in prestito Carraro al Modena non era neanche in panchina nell’esordio del campionato cadetto degli emiliani, culminato con la sconfitta 4-1 in trasferta con la Reggina. Non è stato convocato dal Vicenza nella sconfitta per 2-0 a Brescia l’attaccante in comproprietà Maritato, visto che per tutta la settimana era stato costretto a svolgere un allenamento differenziato per recuperare pienamente da un infortunio. Infine Di Carmine, l’attaccante in comproproprietà tra Fiorentina e Cittadella, gioca titolare nella vittoria per 2-1 con l’Albinoleffe: non va a segno, ma è stato autore di una prova più che sufficiente.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*