Questo sito contribuisce alla audience di

Piccini: “Avevo offerte dalla Serie A, ma il Betis è l’ideale per la mia crescita”

PicciniCristiano Piccini, approdato al Betis di Siviglia in prestito dalla Fiorentina, ha motivato così, in conferenza stampa, la sua decisione di emigrare in Spagna: “Ho scelto il Betis perché credo che per la mia crescita sia l’ideale. Qui dopo aver rifiutato anche offerte dalla Serie A. Sono già pronto a giocare, sono in forma e sto bene quindi già domenica posso scendere in campo ma dipende dalle decisioni dell’allenatore”.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. però ragazzi sarà anche forte con richieste dalla A ma poi va a giocare nella B spagnola… posso capire il ragionamento che piuttosto che una pericolante in A meglio una che lotta per andar su in B per farsi vedere… ma se in serie A lo hanno cercato solo le pericolanti qualcosa vorrà dire circa l’esser pronto per medio-alti livelli di prima serie. Speriamo maturi come successo a Baba e Berna (che poi devono ancora dimostrare in A..) Probabilmente è giusto il presito, può fargli bene giocare

  2. Mi garberebbe sapere la la scelta di cederlo,oltre a Cassani ,de silvestri,romulo, da cosa e’ determinata? Che terzino vole? Sposta gonzalo e prendi un centrale.! E siamo al 6′ che si prova,con roncaglia e tomovic,spendendo 14 milioni..

  3. Almeno sembra che Puccini..ops Piccini sia contento. Meglio cosí (per lui).

  4. Perchè il Betis è l’ideale per crescere?

  5. LUCA (Tifate la maglia viola)

    Concordo sul fatto che è forte, speriamo faccia fruttare questa annata

  6. Anche secondo me é parecchio forte

  7. io ancora c’ho da capire perche s’è dato via…l’è forte forte questo…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*