Questo sito contribuisce alla audience di

Pierfilippo Capello: “Fiorentina società a due teste. I viola potevano inserirsi nel giro della Champions ma…”

Pierfilippo Capello, avvocato e figlio di Fabio Capello, a Sportitalia ha parlato della situazione della Fiorentina: “La percezione è che la Fiorentina sia una società a due teste: da una parte Corvino che cerca di fare il proprio lavoro e dall’altra una società che non è più interessata al progetto sportivo. I tifosi contestano ma se la società si è stancata di mettere i soldi nel calcio non possono fare granché. Negli ultimi anni la Fiorentina poteva inserirsi nel giro della Champions sfruttando le stagioni no delle milanesi e l’altalena della Roma. La Fiorentina poteva ambire a fare la Champions mentre dal prossimo campionato sarà tutto ancora più difficile”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

16 commenti

  1. Ormai sarà dura anche l’Europa League figurarsi la Champions!!! Siamo anni luce rispetto alle prime 5

  2. Oggi la situazione e’ che chi comanda non si diverte piu’,il fratello che fa passi indietro,Cognigni….lasciamo perdere e Corvino che e’ imprevedibile ….nel frattempo si assiste ad offerte per chi vuol andare via ogni giorno al ribasso e dai quasi cento milioni ipotizzati siamo già a 65 di cui i 40 che sarebbero pagati a rate

  3. Ha ragione il Capello son , proprio vero abbiamo una societá a due teste……due teste di c….

  4. Indo , altra 💩 del contado partorita con molto molto dolore , testa grande, arcata sopraccigliare marcata, fenotipo degno del Lombroso !

  5. E quindi, Minatore, per le cose positive fatte dai DV dobbiamo continuare a leccare o semplicemente a essere ciechi???
    Credo che di caz***** nei loro 15 anni qui ne abbiano commesse a iosa!
    Eppure molte di queste sono state pure perdonate!!!
    Ma ad un certo punto esiste un limite.
    Limite oltrepassato. Bonus finiti.
    =========GAME OVER===========

  6. Minatore… guarda che nessuno è stato antiDV nei primi anni. Anche quando ci hanno trascinato in Calciopoli ebbero il sostegno, se ricordi, di tutta la tifoseria (anche se insomma… il loro comportamento non fu certo cristallino, anzi). Ma non son passati pochi anni. Ne son passati 16… e se all’inizio non c’era motivo di essere contrari, negli ultimi anni non è che son cambiati i tifosi. Son cambiati loro, e di parecchio, anche. O se non son cambiati, hanno fatto vedere la faccia vera che hanno. tu stai parlando di cose successe 10 anni fa, ma dopo il discorso è diventato molto diverso. E solo gli imbecilli non cambiano idea, una volta mutate le condizioni. Traine le conclusioni

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*