Pino Vitale su Sousa: “Non si può avere un allenatore con il mal di pancia. Toglie spirito anche ai tifosi”

Pino Vitale, ex direttore sportivo anche dell’Empoli, a Lady Radio torna a parlare di Sousa e delle dichiarazioni che hanno fatto discutere prima della partita contro il Bologna: “Io un allenatore con il mal di pancia non lo voglio. Voglio un allenatore che lavori al meglio per la Fiorentina e poi a fine stagione ognuno andrà per la sua strada. Quando Sousa dice che non si sogna più si toglie un po’ di spirito anche ai tifosi. Questa Fiorentina può tranquillamente lottare per l’Europa League, Lazio, Torino e Milan non sono superiori. Andrea Della Valle mette tanta passione in questa Fiorentina ma per far rendere al meglio questa squadra anche il patron la dovrebbe vivere di giorno in giorno”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Spfl@optonline.net

    Questo pseudo allenatore se ne deve andare al più presto possibile . VIA Sousa

  2. Andrea Della Valle non è un leader, nè mai lo sarà. E’ solo una presenza rassicurante, quando gli va bene. Ovvero raramente. Corvino è un leader a metà. I leader ai Della Valle non piacciono, e ancor meno piacciono a Cognigni. Altrimenti prendevano Lo Monaco, affidavano tutto a lui, con supervisione cognigniana sui conti, e finiva lì. Avrebbero risolto quasi tutti i loro problemi. Ma i Della Valle sono paranoici, venendo dal mondo paranoico della finanza, e non si fidano di nessuno, se non del signorsì Corvino. E di altri signorsì. Sousa pensi solo a lavorare, e ignori il resto, gli toglie energie e non ha il potere di cambiare nulla. Pare lo abbia capito. Del suo umore non frega nulla a nessuno ormai, doveva pensarci a Giugno. Ora deve lavorare e non pensare alle malinconie. Quelle cose le fanno gli stupidi. Lui deve allenare la Fiorentina, punto. La fortuna è che ora almeno c’è Corvino, che non è un Pradè quasi di rappresentanza, ma un minimo di potere lo ha. I discorsi sul prossimo anno e sul ciclo finito di Sousa sono privi di senso, l’allenatore dipende dai risultati, non c’è ciclo che tenga, i risultati si valutano a Maggio, è in scadenza Sousa, ma chi se ne frega? Allenasse. All’eventuale nuovo allenatore ci penserà Corvino a tempo debito. Coi risultati si aggiustano anche i cicli finiti, o si affossano definitiamente. Il campo parlerà chiaro da qui a Maggio, magari anche prima. Gli psicologismi hanno ampiamente rotto le scatole.

  3. Lo spirito di sognare caro Vitale non c’è la tolto Sousa con le sue dichiarazioni stanne certo ha solo detto la verità chi c’è la tolto sono stati i DV , anzi l’unico proprietario ovvero Don Diego perché l’altro non conta nulla.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*