Questo sito contribuisce alla audience di

Pioli “aggredisce” i suoi. Sugli spalti è il più acclamato

MOENA – Fiorentina in campo per la seconda seduta di giornata. Dopo un breve riscaldamento per i viola ecco il torello con 3 ragazzi messi in mezzo e gli altri che fanno girare il pallone. Stefano Pioli, come faceva da giocatore, pressa i suoi e li morde, stavolta metaforicamente. Con la sua grinta sta col fiato sul collo ai giocatori e qualcuno dei più giovani si è preso anche qualche urlaccio. Intanto sugli spalti c’è una buona cornice di pubblico, più di 200 tifosi, con proprio Pioli il più acclamato dal popolo gigliato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Infatti ha così tante ***** che lo hanno mandato in ritiro con la primavera e non ha detto una parola… uno che se gli prendono mezze ***** è contento…mah poveri noi

  2. Ecco re leone. Bravo. Io non ho paura del carattere che ha lui con la squadra….io ho paura del carattere che avrà con la società e cioè secondo me accondiscendente e passivo. Mazzarri sarebbe stato una spina nel fianco per gnigni e co. Infatti non lo hanno scelto.
    Cmq sul campo lui mi da fiducia.

  3. Auguri di buon lavoro mister Pioli!
    Credo che quest’anno ne avrai bisogno…

  4. Forza mister! Forza viola.

  5. Fare qualche urletto non significa avere grinta..personalità..carisma..IO non avrei scelto pioli proprio per questo…in lui riconosco grande professionalità e grande realtà che sono qualità eccezionali ma non mi fa impazzire e poi ho l’impressione che i lupi in società lo mangeranno..FV

  6. Fracazzo da Velletri

    Rectius. ..moscio non Mosciolivo! !

  7. Fracazzo da Velletri

    Chi è che diceva che era Mosciolivo, non aveva le palle? ???
    Conosciamo tutti I nomi, i soliti noti!!!!

  8. Bravo Pioli quest’anno ci si diverte…

  9. Bravo mister si fa così.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*