Questo sito contribuisce alla audience di

Pioli fa i suoi conti: oltre ai bocciati, ci sono almeno cinque misteri

Di ciò che accadrà a gennaio, una prima idea ce la possiamo già fare in base alle scelte adottate fin qui da Pioli: coloro che hanno trovato poco spazio andranno presumibilmente in prestito o saranno ceduti (tuttalpiù a giugno). E in tal senso ci riferiamo a Cristoforo e Maxi Olivera, ma forse anche a Sanchez: calciatori che c’erano già la scorsa stagione e che qualche occasione l’hanno avuta in questo anno e mezzo. Diversi invece i casi dei molti giovani Lo Faso, Zekhnini, Hagi e Milenkovic, cui si aggiunge Vitor Hugo: tutti avvolti un po’ nel mistero, anche per i rispettivi investimenti, ma ben lontani da una bocciatura definitiva. Il tecnico viola sarà chiamato a stabilire di chi vorrà ancora fidarsi, magari aumentando il minutaggio da ora in avanti, e chi invece non dà ancora sufficienti garanzie: una volta fatti i conti, la Fiorentina potrà muoversi sul mercato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Si Fabio 83 , anche Cristoforo Biraghi Maxi Sanchez tutti importanti ma non per giocare ma per vendere le bibite allo stadio .

  2. Pioli creda in tutti gli uomini a disposizione. Tutti sono importanti.

  3. Nessuno vorrà i nostri esuberi per cui niente innesti a gennaio. Con Oliveira, Cristoforo rimessa certa ma anche con Eysseric ,Gaspar e gli altri giovani soldi spesi male che non rientreranno più. Ecco come si sperperando i capitali. Inoltre Corvino dice che è molto difficile trovare terzini migliori dei nostri che non giocavano neppure in serie B. Grande conoscitore e scopritoremdi talenti il nostro Corvino.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*