Questo sito contribuisce alla audience di

Pioli: “Non abbiamo segnato per un niente. Una partita che ci ha lasciato l’amaro in bocca. L’obiettivo nostro è…”

L’allenatore della Fiorentina, Stefano Pioli, non è totalmente insoddisfatto della prestazione della propria squadra e spiega a Mediaset Premium: “Fare il salto era quello che volevamo e non esserci riusciti ci ha lasciato l’amaro in bocca. Abbiamo sbagliato più il primo tempo, però è anche vero che abbiamo concluso venti volte verso la porta avversaria. C’è mancata la freschezza, un pizzico di intraprendenza in più e anche un po’ di fortuna. Non abbiamo cali di tensione con le piccole e non abbiamo avuto un atteggiamento sbagliato. In partite come queste devi approfittare di qualsiasi occasione che ti capita, ma la palla non è entrata per un niente in diverse circostanze. I tre giocatori che hanno fatto più fatica a trovare gli spazi sono stati proprio i nostri tre attaccanti. Da loro ti aspetti sempre la finalizzazione però…Europa? L’obiettivo è dare il massimo. Non voglio essere ripetitivo né banale, non vogliamo avere ambizioni superiori alla nostra realtà, ma ce la possiamo giocare tutti. Arrivare sesto o arrivare dodicesimo, la differenza sarà sottile”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Fabio83 riordina un po le idee..hai scritto società perdente e allenatore perdente e obbiettivo europa..ce qualcosa che non va..FV

  2. Obiettivo Europa. Il resto sono discorsi a vuoto. Pioli parla di striscia positiva, ma quale striscia positiva i pareggi non sono vittorie. Allenatore perdente per una società perdente.

  3. Giorgio Perozzi, o parli per partito preso, oppure non vedi la differnza fra veri giocatori e non; Eysseric è un buon giocatore, niente a che vedere con Bolatti, forse non hai mai visto partite del campionato francese; Simeone, anche lui buon giocatore; la Fiorentina ha investito su di lui, forse la valutazione era eccessiva, ma questo lo sapremo strada facendo…il giocatore è giovane e nel suo secondo anno, dovrà trovare continuità di rendimento e realizzazione, questo credo che sia nell0interesse di tutti. La squadra sta migliorando nella fase difensiva e sotto l’aspetto di insieme, faremo un buon campionato, con una squadra che tutti davate condannata a lottare per la retrocessione, ora parlate di europa…ci vuole consapevolezza dei propri mezzi e più moderazione; vedremo alla fine di questo campionato, di transizione per la Fiorentina, quale sarà la posizione di classifica…e poi tireremo i conti; l’altro anno, con i campioni, siamo arrivati ottavi…

  4. ValdichianaViola

    E se questa squadra non riesce a costruire gioco e non vince con questi tipi di squadre pensi possa vincere con squadre di prima fascia?

  5. ValdichianaViola

    Pioli non dire ********, non c’e’ bisogno di un genio per capire che la Fiorentina e’ una squadra incapace di costruire gioco!

  6. BRAVO GIORGIO LA PENSO COME TE. PIOLO LO HA VOLUTO QUESTA PROPRIETA’ SENZA AMBIZIONI CALCISTICHE PROPRIO PER GALLEGGIARE NELLA MEDIOCRITA’. A LUI STA BENE SEMPORE TUTTO 8SOPRATTUTTO I PAREGGINI) E CERTO NON PUO’ INFONDERE ALLA SQUADRA UNA SVEGLIA CHE NON HA IN TESTA NEANCHE LUI. COMPASSATO SEMPRE CONTENTO MAI POLEMICO MAI ARRABBIATO MAI INSODDISFATTO. QUALUNQUE COSA ACCADA A LUI STA BENISSIMO. STESSA COSA AI PERMALOSI, SI OCCUPANO DI CALCIO COME EBBE A DIRE ANNOIATO IL PATRON SUPREMO NON DIVERTENDOSI PIU’ (FIGURIAMOCI NOI). QUINDI LASCIANO CORRERE CHE VA TUTTO BENE MADAMA LA MARCHESA. QUALCUNO SPERA NEL MERCATO DI GENNAIO (SIC!) BENE VA CHE NON VENDANO QUALCHE PEZZO PREGIATO, MA CE NE SONO TALMENTE POCHI CHE E’ DIFFICILE CHE AVVENGA ANCHE QUESTO. E UNO COME CHIESA DOVREBBE RIMANERE IN QUESTA OSCURA REALTA’? RAGAZZO MIO VATTENE VIA IN TEMPO CHE QUI E’ LA PATRIA DEI BIRAGHI, OLIVEIRA, TOLEDO, ESSERIC, SANCHEZ RACCATTATI DAI DUE MAGHI DEL PALLONE DI BANFIANA MEMORIA.

  7. Pioli può campare per la sua pochezza solo con un indegna proprietà come questa..I c…….. rattripiti ambizioni Zero…Poveri noi..Povera Fiorentina

  8. Ma che partita hai visto pioli? Abbiamo creato una dico una palla gol con Simeone poi il nulla da fare venire il latte alla ginocchia. Ma ci pensate che giochiamo con thereau 34 anni indispensabile per la squadra mediocre che ci ritroviamo. Siamo ridicoli difendete i fratellini e la loro truppa d incapaci e sputate addosso al povero cecchi gori che ci ha fatto godere per 10 anni con fior di campioni poi fatto fallire dai poteri forti . Ma sicuramente voi allo stadio a esultare per le prodezze di batistuta e rui ecc ecc non ci eravate . Via i dellavalle da Firenze .

  9. Per vincere al gioco del calcio, oltre al fattore “C”, indispensabile; servono i calciatori. Eysseric vale l’argentino Bolatti, Simeone (che abbiamo pagato la modica cifra di circa €280.000 al Kg.) vale il tanke Silva. SFV !!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.