Questo sito contribuisce alla audience di

Pioli: “Non è il momento di guardare la classifica ma la squadra sta bene e ha dimenticato Pairetto e l’Atalanta”

Alla vigilia della sfida con il Chievo, il tecnico viola Stefano Pioli ha parlato così in sala stampa: “Quello che è successo domenica l’abbiamo messo alle spalle, abbiamo valutato la nostra prestazione e ci siamo concentrati sulla prossima. Abbiamo lavorato ottimamente in settimana, ho visto grande attenzione e concentrazione. Non credo che sia il momento adatto per guardare la classifica, vanno fatte alcune valutazioni: intanto abbiamo un bilancio parziale, per cui dobbiamo guardare a lungo termine; la seconda è che abbiamo avuto una partenza difficile, ed era attendibile, e poi la squadra ha saputo invertire la rotta dopo la sosta, dove abbiamo perso contro la squadra più forte d’Italia, oltre a due vittorie ed un pari contro l’Atalanta, che si sta dimostrando competitiva sia da noi che in Europa. Quello che potrà fare la differenza sul nostro momento è la partita di domani. Come sta squadra? Sta bene, sono tutti disponibili, ho dovuto lasciare a casa qualche ragazzo perché siamo in 27 ma sono tutti pronti per giocare. Se conta l’esperienza? Domani lo vedremo, incontriamo una squadra molto matura ed esperta ma sempre brava a trovare gli stimoli e le motivazioni giuste. Il Chievo è da ammirare per i risultati che tutti gli anni riescono a mettere insieme, cambia sempre molto poco per cui è sempre molto ben organizzata. Ci aspetta una gara da vivere con grande attenzione e precisione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. La cosa da curare in questo momento è solo la gara di domani. Bisogna vincere senza scuse. Serve un modulo tattico diverso, credere nella vittoria e lottare su tutti i palloni. Serve concentrazione dal primo all’ultimo secondo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*