Questo sito contribuisce alla audience di

Pioli: “Passi avanti e il pari era il minimo ma non siamo ancora squadra. Mercato? Tutte le rose sono migliorabili…”

Il tecnico viola Stefano Pioli ha parlato così a Premium Sport della sconfitta con la Samp: “Credo che abbiamo pagato troppo dazio per 10-15 minuti dove ci siamo disuniti, dovremmo rimanere squadra per tutta la partita ovviamente. Sicuramente non meritavamo di perdere, con tutte le occasioni che abbiamo creato nel secondo tempo, il pari era il risultato minimo. Ripartiamo da questo, cercando di diventare squadra. A volte nascono delle partite dove la palla non vuole entrare, abbiamo a disposizione dei giocatori validi, anche se giovani, ma con qualità, siamo stati un po’ imprecisi e neanche troppo fortunati. Fase difensiva? Per assurdo non stiamo concedendo tanto, la Samp ha tirato in porta 4 o 5 volte, è che quando concediamo prendiamo gol. In questi momenti va messa più organizzazione in campo, qualche gol di troppo lo stiamo subendo e la prestazione di oggi viene penalizzata da due gol subiti in tre minuti. Se siamo a posto così? Tutte le rose sono migliorabili e se ci sarà l’occasione, la società la coglierà. Noi dobbiamo concentrarci su quelli che siamo in questo momento, abbiamo visto comunque delle buone potenzialità in queste due partite ma dobbiamo essere più squadra. Siamo in una fase di costruzione, dove dobbiamo lavorare su tutti i fattori, sulla tattica, sulla scaltrezza visto che il primo gol è nato da un nostro angolo. Sono situazioni che col tempo e la conoscenza reciproca si potranno migliorare. Siamo all’inizio e bisogna lavorare con attenzione su tutte le situazioni, dobbiamo crescere sotto l’aspetto tattico ma anche tecnico. Esperienza a metà campo? E’ vero che siamo molto giovani ma c’erano comunque dei giocatori esperti oggi, come Astori, Pezzella, Eysseric, credo che dobbiamo crescere di squadra, tutti insieme abbiamo lavorato veramente poco. Nella prestazione di oggi vedo dei passi avanti rispetto all’Inter e ho visto delle situazioni su cui la squadra saprà lavorare in vista del futuro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

22 commenti

  1. Caro Pioli, la crescita di questa squadra la vedremo in serie B.

  2. Di tiri ne facciamo ma bisogna migliorare la mira ed essere meno frenetici.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*