Questo sito contribuisce alla audience di

Pioli: “Presto riavremo i Della Valle al nostro fianco. Simeone isolato? No, dobbiamo attaccare con più elementi”

L’allenatore gigliato Pioli ha parlato in sala stampa dello status della proprietà e non solo: “Affronteremo un avversario molto motivato, alla ricerca della prima vittoria. Quello che ci aspettiamo dai nostri avversari lo abbiamo preparato ma è più importante quella che sarà la nostra prestazione. Dovremo essere una squadre equilibrata e vogliosa di fare risultato. Dove colloco la Fiorentina? La Fiorentina deve essere una squadra che ha voglia di mettersi in discussione , di proporre un buon calcio e giocare in modo veloce, che deve avere la convinzione di giocarsi ogni partita con la possibilità di vittoria. Il fatto di avere molti nuovo deve far sì che tutti si conoscano il prima possibile, è il momento di tirare fuori qualcosa in più, perché poi le cose arriveranno automaticamente. Appello ai Della Valle? Ci stanno dando il miglior supporto possibile, non vediamo l’ora che possano partecipare alle nostre manifestazioni e tornare allo stadio. La proprietà l’abbiamo sentita fin dal primo giorno, vederli di persona sarebbe un ulteriore stimolo ma la proprietà lo sa e credo che molto presto succederà. L’amalgama? E’ vero che i risultati sono stati negativi e alcune mancanze le abbiamo avute ma credo che i giocatori abbiano lasciato intender che un’idea c’è e li vedo molto vogliosi e convinti. Poi è chiaro che anche loro hanno bisogno di giocare e mettersi alla prova. Simeone isolato? Che si voglia attaccare con più giocatori ma anche con inserimenti, è sicuro. Rivedendo le situazioni delle prime due partite, se andate a rivedere il gol di Badelj abbiamo riempito l’area con 3-4 giocatori”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Niente scuse per amalgama o altro, avete lavorato 2 settimane e quindi il tempo c’è stato. Sulla proprietà è giusto che tornino fisicamente ma niente alibi perché in campo non vanno loro ma voi. Chi segna non è importante, la cosa che è importante è arrivare in parecchi davanti con gli inserimenti ed essere cinici. Il pensiero deve essere vincere la gara senza pensare alla classifica. Si può e si deve vincere. Finora non abbiamo fatto quanto avremmo potuto e dovuto.

  2. Solo un trofeo ossia la vittoria della Coppa Italia potra’ sanare un rapporto mai affettivo tra la Fiorentina e noi tifosi con i DV…I Sig.Tod’s considerando la Fiorentina, per loro stessa scellerata ammissione, un semplice hobby non hanno voluto , nonostante le loro esorbitanti potenzialità economiche, farci competere per vincere…Eppure Lazio e Napoli dal fatturato pressoché comparabile al nostro hanno incrementato la bacheca negli ultimi 12 anni….Passione da una parte : Lotito e De Laurentiis…Indolenza cronica dal altra: Della Valle..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*